Progetto del mese di marzo 2012

Gli inquinanti organici persistenti (Persistent Organic Pollutants, POPs) sono un gruppo di contaminanti tossici a elevata persistenza ambientale e biologica, presenti in modo ubiquitario nell’ambiente. Alcuni di questi, ad es. “diossine”, PCB, pesticidi clorurati, sono inquinanti ben noti, e spesso sono associati a episodi di contaminazione ambientale con conseguente preoccupazione a livello sanitario. Lo strumento più efficace per la misura dell’esposizione ai POP è il biomonitoraggio. Il progetto si propone di fornire dati di biomonitoraggio relativi a un gruppo specifico della popolazione generale, le donne in età fertile, per le quali l’esposizione ai POP suscita particolari preoccupazioni per i possibili effetti di questi inquinanti sull’apparato riproduttivo femminile e per la loro capacità di passare attraverso la placenta. I dati di biomonitoraggio saranno messi in correlazione con i dati di contaminazione ambientale. Il progetto prevede il cofinanziamento del Ministero dell’Ambiente.

Sito web del progetto: http://www.iss.it/womenbiopop/