Tu sei qui

Programma di promozione dell’utilizzo del solare termico in campo residenziale in Montenegro

MONTESOL
Programma di promozione dell’utilizzo del solare termico in campo residenziale in Montenegro

II Avviso Pubblico per Fornitori/Installatori

Il programma MONTESOL è promosso congiuntamente dal Ministero Italiano dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (IMELS), dal Ministero dell’Economia del Montenegro – Settore Efficienza Energetica (MME-SEE) e dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP).

L’obbiettivo del progetto è di contribuire alla produzione di energia da fonti rinnovabili e alla riduzione delle emissioni di gas serra attraverso la diffusione dei pannelli solari per la produzione domestica di acqua calda sanitaria.

La prima fase del programma MONTESOL si è svolta nel 2011 ed ha consentito la messa in opera di numerose installazioni attraverso le aziende iscritte nell’apposito albo stilato mediante il I Avviso Pubblico.

 

Meccanismo

Trattandosi di applicazioni domestiche, le installazioni principalmente interessate sono quelle con superficie captante dell’ ordine dei 2, 4 e 6 m2.
Il meccanismo di incentivazione consiste nell’offrire un credito agevolato per installare sulla propria abitazione un sistema di pannelli solari con un prestito a tasso zero di durata 3, 5 o 7 anni, a scelta dell’utente, da ripagare mensilmente all’istituto di credito erogante.
In particolare è possibile richiedere una quota variabile tra i 1350 e i 2250 Euro, variabile in base al costo e alla dimensione dell’installazione prescelta. Il contributo fornito dal Ministero dell’Ambiente Italiano tramite l’UNEP andrà a ripagare gli interessi sul credito, sicché l’utente finale pagherà mensilmente una rata netta pari al valore del prestito diviso per il numero di rate prescelto. Per ciascuna installazione IMELS erogherà un contributo variabile tra i 200 e i 650 euro, a seconda della durata del prestito e dell’importo richiesto.
È da sottolineare che il meccanismo del credito agevolato ha già favorito con successo la diffusione di questo tipo di installazioni in altri paesi del Mediterraneo, in quanto dal punto di vista dell’utente finale c’è il vantaggio psicologico della sostanziale compensazione tra costo della rata e risparmio sulle bollette dell’energia elettrica e del gas, per cui il costo percepito dell’investimento è davvero minimo.

 

Procedura di acquisizione

La fornitura dei pannelli e la relativa installazione possono essere effettuate esclusivamente da aziende inscritte in un apposito albo; gli utenti possono collegarsi al sito internet del MME-SEE per scaricare l’elenco aggiornato degli installatori abilitati; analogamente sarà disponibile l’elenco degli istituti di credito aderenti al programma.
A seguito del contatto, l’installatore effettua una visita presso l’abitazione del potenziale acquirente, fornisce una valutazione tecnica e prepara il preventivo.
L’utente si reca quindi presso una banca convenzionata, presentando tutta la documentazione richiesta (secondo la modulistica scaricabile dal sito MME-SEE o fornita dall’installatore) ed effettua la scelta sulla durata richiesta per il prestito. Una volta approvato il prestito, la banca provvede ad erogare l’importo richiesto all’installatore, prelevando la quota di interessi da un fondo pre-depositato presso di essa. A questo punto si procede all’installazione; l’utente finale dovrà pagare la sola differenza tra costo effettivo ed importo del prestito erogato.

 

Accreditamento delle Imprese

I distributori/installatori intenzionati a partecipare al programma dovranno richiedere l’iscrizione nell’apposito albo. A tal fine è necessario inviare una domanda in cui si attesta la sussistenza delle necessarie condizioni tecniche ed economiche e si forniscono i dettagli sulle caratteristiche tecniche dei sistemi solari proposti (è disponibile apposita modulistica in inglese).
È da sottolineare che tra i criteri di eleggibilità rientrano i seguenti:

  • La società richiedente può essere di qualunque nazionalità, ma deve essere registrata in Montenegro, secondo la vigente normativa.
  • Le aziende italiane non registrate possono partecipare includendo una società montenegrina o una società registrata in Montenegro come uno dei partner principali. La partnership deve essere sancita in modo ufficiale e documentabile.
  • Se il distributore/installatore è costituito in partnership da due soggetti, uno che importa e distribuisce i sistemi solari, l’altro che fornisce i servizi di installazione e manutenzione, la richiesta di inclusione nell’albo deve essere effettuata dal soggetto importatore/distributore.
  • Oltre alla documentazione amministrativa e tecnica sulla società e sui sistemi da commercializzare, è richiesta in fase di domanda la documentazione sulla competenza ed esperienza del personale da impiegare nelle attività. All’avvio del programma saranno comunque organizzate delle sessioni di formazione tecnica per gli addetti delle aziende eleggibili mirate all’approfondimento della realtà montenegrina.

 

Termini e modalità di accreditamento

La modulistica e tutta la documentazione necessaria per l’accreditamento può essere richiesta per e-mail all’indirizzo info@ee-me.org citando nell’oggetto "PUBLIC CALL TO DEALERS/INSTALLERS TO APPLY FOR PARTICIPATION IN THE PROGRAM MONTESOL" e lasciando i recapiti necessari per essere ricontattati.
La domanda,redatta in forma cartacea e in lingua inglese secondo le indicazioni riportate nel bando, dovrà essere inviataentro il 13 Aprile 2012 a tre indirizzi differenti:

1) l’originale a:

United Nations Environmental Programme - Energy Branch
Myriem Touhami
15, rue de Milan 
F-75441 - Paris CEDEX 09
Paris, FRANCE

 

2) n.1 copia a:

Ministarstvo ekonomije – Sektor za energetsku efikasnost
Rimski trg 46
81000 Podgorica 
MONTENEGRO

 

3) n.1 copia al valutatore:

dr Theotokis Pafelias
Tzavela 49, GR-152 31,
Halandri, Greece

 

Le informazioni sull’esito della richiesta, oltre che tutte le principali informazioni sul progetto saranno pubblicate sui siti:

www.energetska-efikasnost.me
www.minambiente.it

 

Per richiedere ogni ulteriore informazione sono comunque disponibili i seguenti recapiti:

Ministero italiano dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Christian Melis, +382 20 205 200
melis.christian@minambiente.it

 

Ministero dell’Economia del Montenegro
Mija Nenezic, +382 20 482 185
Žana Radulovic, +382 20 482 186
info@ee-me.org