Tu sei qui

Programma LIFE Ambiente (2000-2006)

Lo Strumento finanziario comunitario per l'ambiente (L'Instrument Financier puor l'Environment) è stato istituito dal Regolamento CEE n. 1973/92 del Consiglio per contribuire in Europa all'attuazione e allo sviluppo della politica comunitaria nel settore dell'ambiente e della legislazione ambientale.

Il programma LIFE si è articolato in questi anni in tre diverse fasi, l'ultima delle quali (2000-2004) è stata estesa con ilRegolamento CE n. 1682/2004 fino al 31 dicembre 2006 per colmare il vuoto che si sarebbe venuto a creare tra la scadenza della terza fase e le nuove prospettive finanziarie 2007-2013.

Queste le tre fasi di attuazione del Programma e le relative basi giuridiche.

LIFE III (2000-2004)
Regolamento CE n. 1655/2000 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 luglio 2000 riguardante lo strumento finanziario per l'ambiente (LIFE), pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L 192 del 28.7.2000.

LIFE II (1996-1999)
Regolamento CE n. 1404/96 del 15 luglio 1996 di modifica del Regolamento CEE n. 1973/92 che istituisce lo strumento finanziario per l'ambiente, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L 181 del 20.7.1996.

LIFE I (1992-1995)
Regolamento CEE n. 1973/92 del 21 maggio 1992 che istituisce lo strumento finanziario per l'ambiente, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale L 206 del 22.7.1992.

Con il Call for proposal pubblicato dalla Commissione europea nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea del 21 giugno 2005 (C 149/20) è terminata l'ultima fase di attuazione del Programma LIFE.

Autorità Nazionale


Dr.ssa Giuliana Gasparrini
(Dirigente Divisione V RAS)

Referente per informazioni


Dr.ssa Stefania Betti

Per qualsiasi informazione si prega di inviare i quesiti all’e-mail: life.ambiente@minambiente.it  

Ultimo aggiornamento: 2 aprile 2007

Avvertenza: I riferimenti contenuti nella presente pubblicazione a disposizioni normative e/o regolamentari, dove non diversamente indicato, hanno carattere meramente informativo. Conseguentemente, in relazione a tali disposizioni, si rimanda integralmente alle fonti ufficiali presso le quali sono state pubblicate e nessuna dichiarazione o garanzia è fornita circa la precisione, completezza e/o correttezza delle stesse.
Il Ministero non assume inoltre alcuna responsabilità in relazione ai contenuti dei siti web accessibili attraverso "link" indicati nelle presenti pagine.

 Le caratteristiche del Programma LIFE Ambiente nella terza fase (2000-2004)


LIFE è uno strumento finanziario specificamente dedicato all'ambiente e ai progetti d'innovazione dimostrativi, vale a dire progetti caratterizzati da un elevato grado di innovazione, da una nuova tecnologia o da un nuovo metodo, derivante da uno studio o una ricerca che riguarda i processi o i servizi di produzione. Life Ambiente si rivolge in modo particolare al settore industriale e agli enti pubblici dell’Unione Europea.
LIFE Ambiente mira a contribuire all'elaborazione, all'attuazione e all'aggiornamento della politica e della legislazione comunitaria nel settore ambientale, nonché all'integrazione dell'ambiente nelle altre politiche comunitarie.
LIFE è suddiviso in tre settori tematici denominati rispettivamente LIFE Natura, LIFE Ambiente e LIFE Paesi Terzi.
In linea con gli orientamenti e le strategie definiti nel Sesto programma d'azione in materia di ambiente (pdf, 189 KB), le Linee Guida (pdf, 100 KB) per i progetti di dimostrazione definiscono ulteriormente le priorità nel quadro di cinque obiettivi specifici:

  • Pianificazione e sviluppo sostenibili del territorio, incluse le zone urbane
  • Gestione sostenibile delle acque sotterranee e di superficie
  • Riduzione al minimo dell'impatto ambientale delle attività economiche
  • Prevenzione, riutilizzo, recupero e riciclaggio di rifiuti di ogni tipo
  • Riduzione dell'impatto ambientale di prodotti e servizi.

 

Per conseguire i risultati migliori ed ottenere il cofinanziamento nell'ambito del Programma le proposte di progetto devono soddisfare i requisiti previsti dall'art. 4 del Regolamento LIFE:

  • Offrire soluzioni per risolvere un problema molto ricorrente nella Comunità o che causa grande preoccupazione per alcuni Stati Membri;
  •  Rivestire un carattere innovativo dal punto di vista della tecnologia o del metodo applicativo;
  • Costituire un esempio e un progresso rispetto alla situazione attuale;
  • Devono essere in grado di promuovere una vasta applicazione e diffusione di pratiche, tecnologie e/o prodotti suscettibili di contribuire alla tutela dell'ambiente;
  • Mirare a sviluppare e trasferire tecnologie o metodi innovativi che possono essere usati in situazioni identiche o analoghe, in particolare nei nuovi Stati Membri;
  • Promuovere la cooperazione nel settore dell'ambiente;
  • Presentare un rapporto costi - benefici soddisfacente dal punto di vista ambientale;
  • Essere realistici, in termini tecnici ed economici e quindi realizzati su una scala tecnica che consenta di valutare la fattibilità tecnica ed economica di un'introduzione su larga scala;
  • Promuovere l'integrazione delle esigenze ambientali in attività che perseguono scopi eminentemente economici e sociali.

 

LIFE Ambiente infatti non essendo diretto alla ricerca o ad investimenti su tecnologie esistenti, mira a colmare il divario esistente tra i risultati ottenuti dal settore della ricerca e sviluppo e l'attuazione su vasta scala o l'introduzione sul mercato.
Immagine diagramma con tre disegni-ellisse di color blu contenenti le scritte, da sinistra verso destra, 'Risultati della ricerca', 'Progetti Life' e 'Introduzione nel mercato'

Dall'inizio della terza fase, l'Autorità Nazionale responsabile dell'attuazione in Italia del Programma LIFE Ambiente è stata la Direzione Generale per la Ricerca Ambientale e lo Sviluppo, mentre per LIFE Paesi Terzi sono state coinvolte dalla Commissione europea direttamente le autorità ambientali dei Paesi Candidati all'adesione.
Pur non essendo prevista una gestione finanziaria a livello nazionale del Programma, ma a livello comunitario, l'Autorità nazionale di LIFE Ambiente ha realizzato nell'ultima fase di attuazione diverse azioni volte a promuovere in Italia la conoscenza delle modalità di partecipazione e delle finalità di questo Programma e a migliorare la divulgazione dei risultati dei progetti finanziati, tra le quali ricordiamo:

  • Organizzazione delle Giornate informative nazionali dedicate a LIFE Ambiente che hanno visto l'adesione della Commissione europea e del Team di monitoraggio (Astrale-Timesis) dei progetti nelle annualità 2002, 2003, 2004, 2005, 2006;
  • Assistenza tecnica ed help desk ai proponenti dei progetti LIFE Ambiente per la compilazione della modulistica comunitaria;
  • Coordinamento di tutte le attività legate alla raccolta ed alla trasmissione delle proposte di progetto ricevute dalla Autorità nazionale alla Commissione europea;
  • Partecipazione ai Kick off meeting organizzati dalla Commissione europea e dal Team di monitoraggio per i beneficiari di LIFE Ambiente;
  • Creazione delle pagine web all'interno del sito web del Ministero per la divulgazione delle informazioni legate alla partecipazione al Programma comunitario e per la diffusione dei dati tecnici e dei risultati raggiunti dai progetti finanziati.
     

I principali risultati raggiunti da LIFE Ambiente in Italia


La Commissione europea attraverso questo strumento finanziario ha cofinanziato in Italia ben 242 progetti dimostrativi nel settore dell'ambiente.
L'analisi dei risultati raggiunti nel 2006 mostra una flessione nell'importo totale dei cofinanziamenti e nel numero dei progetti selezionati dovuto ad una contrazione del budget comunitario (pari a circa 65 Meuro) e alla scelta della Commissione europea di finanziare nel 2006 principalmente progetti di grandi dimensioni. Tuttavia l'esperienza italiana dell'ultimo quinquennio, dal punto di vista finanziario, evidenzia l'eccellente livello di finanziamenti ottenuto dai beneficiari italiani, attestandosi ad una cifra pari a 62.973.800 di Euro sicuramente la più alta in Europa. L'analisi riferita alla terza ed ultima fase del Programma (2000-2006) mostra i seguenti dati:

Anno: 2006
Progetti cofinanziati: 7 (pdf, 58 KB)
Importo cofinanziamento comunitario: 7.245.640,00 di Euro

Anno: 2005
Progetti cofinanziati: 15 (pdf, 66 KB)
Importo totale cofinanziamento comunitario: 10.841.225,00 di Euro

Anno: 2004
Progetti cofinanziati: 28 (pdf, 72 KB)
Importo totale cofinanziamento comunitario: 20.121.475,00 di Euro

Anno: 2003
Progetti cofinanziati: 14 (pdf, 72 KB)
Importo totale cofinanziamento comunitario: 7.396.363,60 di Euro

Anno: 2002
Progetti cofinanziati: 16 (pdf, 66 KB)
Importo totale cofinanziamento comunitario: 7.220.665,81 di Euro

Anno: 2001
Progetti cofinanziati: 19 (pdf, 67 kb)
Importo totale cofinanziamento comunitario: 10.148.431,00 di Euro

Grafico n. 1 "Totale finanziamenti in milioni di Euro" (pdf, 85 KB)

La ripartizione geografica dei beneficiari dei progetti attualmente in corso (dati di giugno 2005, fonte Team di monitoraggio Astrale - Timesis) presenta una forte concentrazione in Lombardia ed in Emilia Romagna ed una scarsa presenza di progetti LIFE Ambiente in Calabria e Basilicata.

Il livello di implementazione in Italia dei risultati dei progetti Life Ambiente


L'Autorità nazionale di Life Ambiente ha avviato nel gennaio 2006 un'indagine sull'implementazione dei risultati dei progetti Life Ambiente finanziati in Italia tra il 1992 ed il 2003. L'indagine, tesa a conoscere le tipologie di azioni che, al termine dei progetti, sono state intraprese dalle autorità competenti a livello regionale e locale ha coinvolto i beneficiari italiani di Life Ambiente.

Gli esiti dell'analisi dell'esperienza italiana, dal punto di vista finanziario, hanno evidenziato l'eccellente livello raggiunto dai beneficiari italiani circa il volume delle sovvenzioni ricevute dalla Commissione europea. Mentre, dal punto di vista del trasferimento dei risultati, ha consentito di osservare come il più rilevante trasferimento sia avvenuto principalmente all'interno della programmazione di interventi e della pianificazione a livello Provinciale o locale.

E' opportuno segnalare alcuni esempi di progetti i cui risultati sono stati utilizzati, successivamente alla loro conclusione, come base per la definizione, a livello regionale o provinciale, di ulteriori interventi di pianificazione.

1) Progetto LIFE02 ENV/IT/000023 "GPPnet la rete degli acquisiti pubblici verdi"
Beneficiario: Amministrazione Provinciale di Cremona
Acronimo: G.P.P.
Sito web: http://www.compraverde.it/index.html 

2) Progetto LIFE95 ENV/IT/0000282 "Design and experimentation of an integrated model of sustainable environmental planning and management of periurban areas in a metropolitan context "
Beneficiario: Amministrazione Provinciale di Bologna
Acronimo: P.EG.A.SO
Sito web: http://www.provincia.bologna.it/

3) Progetto LIFE02 ENV/IT/000018 "La valutazione di Impatto sanitario come strumento di pianificazione territoriale"
Beneficiario: Amministrazione Provinciale di Firenze
Acronimo: V.I.S.P.
Sito web: http://www.provincia.fi.it/acp1/ambiente/visp.htm

4) Progetto LIFE02 ENV/IT/000019 "Sistema finalizzato all'integrazione della dimensione ambientale"
Beneficiario: Poliedra - Centro di conoscenza e formazione del Politecnico di Milano
Acronimo: SFIDA
Sito web: http://www.sfida-life.it/
 

I premi "Best LIFE Environment 2005-2006"


I premi Best LIFE Environment; assegnati dalla Commissione europea nel 2005 e nel 2006 ai progetti italiani

La Commissione europea, in collaborazione con le Autorità nazionali ha promosso nel 2005 replicandola anche nel 2006, una interessante azione tesa a valorizzare i progetti europei che negli ultimi anni si sono distinti per la loro originale capacità di produrre significativi miglioramenti ambientali, ma soprattutto per aver avuto una reale implementazione a livello locale.

Al termine di una lunga procedura di selezione sono stati individuati i ventiquattro progetti europei di eccellenza "Best LIFE Environment Projects 2004-2005" ed è stata realizzata dalla Commissione una pubblicazione in inglese (pdf compresso, 3.035 KB) che raccoglie i più recenti successi, a livello ambientale, economico e sociale, che sono stati raggiunti dai ventiquattro progetti.

Ecco nel dettaglio i quattro progetti italiani che hanno ricevuto il premio di eccellenza nel 2005:

  • IMOS "Integrated Multi-Objective System for optimal management of urban drainage" del Comune di Genova (LIFE 00 ENV/IT/000080).
    Il progetto, attraverso strumentazione di monitoraggio on-line, operando telecontrolli sugli organi di impianto e sfruttando la rete di smaltimento esistente e le strutture del sottosuolo di Genova si prefigge, registrando i dati in tempo reale (pluviometri, flussometri, dispositivi di controllo della torbidità, radar metereologici a basso costo), di ottimizzare la filiera di trattamento dell'impianto di depurazione, con riduzione dei costi di gestione dello stesso e di ridurre i fenomeni di pressurizzazione della rete di drenaggio durante gli eventi particolarmente intensi in ambiente urbano e di ridurre i fenomeni di inquinamento dei corpi idrici ricettori.

 

  • GIADA "City Environmental Accountability and Reporting" della Provincia di Vicenza (LIFE 00 ENV/IT/000184)
    Il principale successo del progetto è stato realizzato mediante il coinvolgimento di ben sedici comuni della provincia di Vicenza per un totale di circa 120 mila abitanti con l'obiettivo di far convivere lo sviluppo industriale delle attività conciarie con la tutela dell'ambiente del territorio e, tracciando una classificazione degli insediamenti produttivi sulla base del loro impatto ambientale, ha previsto la definizione di una politica ambientale sostenibile comune per tutto il distretto. La politica ambientale di distretto, indirizzata sulla tutela delle risorse finite, quale ad esempio la risorsa idrica sotterranea e sulla gestione degli impatti futuri, nasce dalle evidenze e dalle criticità raccolte nell'Analisi Ambientale Iniziale, che viene aggiornata con continuità per monitorare i progressi. L'Agenzia Giada sta inoltre attuando iniziative con le associazioni imprenditoriali su diversi strumenti di gestione ambientale

 

  • TANDEM "Pilot action for promoting EMAS among Local Bodies operating on a large territory (Provinces and main Municipalities) in TANDEM with Local Agenda 21" della Provincia di Bologna (LIFE 00 ENV/IT/000192)
    Il progetto ha permesso di definire le metodologie di lavoro con le quali il Regolamento EMAS può essere adottato da un Ente locale di grande dimensione consentendo di sviluppare sinergie tra Enti Locali con competenze complementari, su territori sovrapposti quali Province e Comuni, creando una visione comune fra tutti gli altri strumenti di programmazione e pianificazione territoriale e gli strumenti volontari (in primis Tandem con l'Agenda 21 locale, la valutazione ambientale strategica, ecc.), cui spetta il primato per il numero degli Enti locali coinvolti (8 Province e 2 Comuni).

 

  •  ARTEMIDE "High temporal resolution urban monitoring of benzene, 1,3-butadiene and methylterbutylether and other volatil organic compounds: an idea to do it at low cost and high reliability" (LIFE 00 ENV/IT/00005) della Fondazione Salvatore Maugeri-Clinica del Lavoro e della Riabilitazione-IRCCS.
    Il risultato del progetto ARTEMIDE è un dispositivo di costo e dimensioni molto contenute (46 x 45 cm e 32 cm di profondità) per il monitoraggio di inquinanti atmosferici come il benzene, il metilterbutiletere, l'1-3.butadiene o altri composti organici volatili.
    Si tratta di un dispositivo sequenziale programmabile che funziona autonomamente pilotando (grazie ad una batteria) fino a 24 campionatori a diffusione, dispositivi anch'essi di basso costo e senza consumo di energia (funzionano infatti grazie ad un fenomeno fisico). Il dispositivo sequenziale ARTEMIDE rappresenta quindi uno strumento a bassissimo consumo di energia, maneggevole ed economico, per la misura di profili temporali di inquinanti atmosferici.

Infine è importante segnalare che il progetto IMOS del Comune di Genova ha ottenuto un'ulteriore riconoscimento essendo stato scelto come il migliore tra i migliori "Best of the best", insieme ad altri quattro progetti europei.
Nell'edizione 2006 della selezione per l'assegnazione del premio "Best LIFE Environment 2006 (pdf compresso, 2.628 KB)" ben quattro progetti italiani hanno condiviso il podio dei migliori progetti europei:

 

 

 

In conclusione è importante sottolineare che per il secondo anno consecutivo un progetto italiano, RefinARS, riceve il premio "Best of the Best" project. 

I Link ai progetti Life ambiente


I progetti LIFE Ambiente Immagine bandiera dell'Unione Europea con sfondo azzurro e piccole stelle gialle disposte in cerchio al centro del quale si legge la scritta 'Life' gialla e in corsivo

In questa sezione vengono presentati alcuni links ai siti ufficiali dei progetti italiani che hanno ottenuto il finanziamento comunitario negli ultimi anni.
La sezione è cresciuta nel tempo nell'ottica di amplificare la divulgazione dei risultati raggiunti ed ora contiene anche i Layman's report di alcuni progetti che si sono distinti per la loro originale capacità di produrre significativi miglioramenti ambientali.

2005


LIFE05 ENV/IT/000801
Biocharbased co-generation alternative
http://www.duferco.com/

LIFE05 ENV/IT/000808
Integration and Development of Environmental Management Systems
http://www.idems.it/

LIFE05 ENV/IT/000812
Progetto per il recupero e il riutilizzo di acque industriali e cromo trivalente generati dalla trasformazione di rifiuti di conceria
http://www.sicit2000.it/life05/index.html  

LIFE05 ENV/IT/000839
Clean-Distribution of goods in Specimen Areas at the last mile of the intermodal Transport Chain
http://www.c-dispatch-frosinone.it/

LIFE05 ENV/IT/000846
Best Available Technique for water reuse in TextiLE SMEs
http://www.life-battle.bologna.enea.it/index.php?lang=it 

LIFE05 ENV/IT/000868
A new technology for treating municipal and/or industrial wastewater with low environmental impact
http://www.perbiof-europe.com/ 

LIFE05 ENV/IT/000870
Centre for Eco-Friendly City Freight Distribution
http://srvweb01.softeco.it/LIFE-CEDM/

LIFE05 ENV/IT/000875
Polishing Sludge Valorisation
http://www.imolaceramica.it/jsps/life/lf0.jsp

LIFE05 ENV/IT/000876
Novel Technology to Reduce Greenhouse Gas Emissions
http://www.gvs.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/UK/IDPagina/1

2004


LIFE04 ENV/IT/000409
A new application of phytodepuration as a treatment for the olive mill waste water disposal
http://www.lifeoleico.it/ 

LIFE04 ENV/IT/000424
Management of urbanization processes of coastal areas.
From the regional urban plan to bottom-up par
http://www.progettogeco.it/ 

LIFE04 ENV/IT/000437
Playground harbour and research of sustainability
http://www.lifepharos.it/ 

LIFE04 ENV/IT/000453
Realization of Rome's Action Plan to achieve the Kyoto's Protocol objective of Green House Gas Reduction
http://www.romaperkyoto.org/ 

LIFE04 ENV/IT/000454
Optimisation of nitrogen management for groundwater quality improvement and conservation
http://www.crpa.it/

LIFE04 ENV/IT/000478
Voluntary Environmental Tools for the continuous improvement of a district
http://www.lifevento.it/ 

LIFE04 ENV/IT/000479
Environmental Management through Monitoring and Modelling of Anoxia
http://emma.bo.ismar.cnr.it/ 

LIFE04 ENV/IT/000480
Demonstrative project for the Environmental Product Declaration: the flowers of Terlizzi and the loc
http://www.ecodap.it/progetto.aspx

LIFE04 ENV/IT/000488
EMAS for tourism in internal and coastal area: integrated management
http://www.eticalife.org/ 

LIFE04 ENV/IT/000494
Integration of Agenda 21 and EMAS in a wide area with relevant ecological value
http://www.dolomitipark.it/it/life_agemas.html

LIFE04 ENV/IT/000500
Water-bearing characterization with integrated methodologies
http://www.cami-life.net/ 

LIFE04 ENV/IT/000503
Serchio River alimented well-fields integrated rehabilitation
http://www.comune.lucca.it/life/index.htm

LIFE04 ENV/IT/000524
Sustainable industrial area model
http://www.siamproject.it/index.php?lang=it

LIFE04 ENV/IT/000526
Sustainable EMAS North Milan
http://www.lifesenomi.it/

LIFE04 ENV/IT/000538
Integrated pole for recycling and valorization of waste
http://www.pirr.it/cms_engine/public/

LIFE04 ENV/IT/000547
Demonstrating the reduction of greenhouse gases and air pollution through a homeostatic mobility planning aiming at road traffic balancing
http://www.freeway-life.com/default.asp?IdPn=2&IdLan=1

LIFE04 ENV/IT/000583
Sustainable water management in the textile wet industry through an innovative treatment process for wastewater re-use
http://www.tecnotex.it/tecnotex/dettagli/life1.htm

LIFE04 ENV/IT/000589
New clean technology for the decoration of all kinds of ceramic surfaces, whether flat or textured, with a minimal use of raw noble materials
http://www.runway.it/PROGETTOEGW.htm 

LIFE04 ENV/IT/000594
Sun and wind
http://sunandwind.it/

LIFE04 ENV/IT/000598
New ESD (eco-sustainable drawing) system, environment-friendly to process steel wire rods / by-products, eliminating the current pickling practice and the related chemical fumes possessing a high environmental impact substituting the New ESD (eco-sustainable drawing) system, environment-friendly to process steel wire rods / by-
http://www.cavatorta.it/life.htm#esd

2003


LIFE03 ENV/IT/000319
Smart and Innovative Demonstration of Demand Handy Responsive Transport Application to improve the quality of the urban environment
http://www.ami.genova.it/ 

LIFE03 ENV/IT/000321
Elimination of PCBs from the Food Chain through Bioremediation of agricultural superficies
http://www.arpalombardia.it/new/live/life_freepcb/index.asp 

LIFE03 ENV/IT/000323
Filtering of Asbestos fibres in Leachate from hazardous waste Landfills
http://venus.unive.it/fall/ 

LIFE03 ENV/IT/000324
Definition of an EPD system that can be applied at international level and its implementation in two pilot countries (Sweden and Italy)
http://www.intendproject.net/ 

LIFE03 ENV/IT/000333
Environmental certification of water resource distributed by waterworks systems
http://www.provincia.bologna.it/ambiente/aqualabel/ 

LIFE03 ENV/IT/000336
Advanced and environmental-friendly manufacturing technology for the treatment of cellulose pastes & ...
http://www.cartoran.it/ 

LIFE03 ENV/IT/000343
Designing local market for specific polluting emissions (SO², NOx, CO²) : a pilot project for air quality control
http://www.desair.org/

LIFE03 ENV/IT/000366
Shallow Landslides Investigation Device: a tool to assess land susceptibility to shallow landslides
http://www.geotools.info/SLIDHome.html 

LIFE03 ENV/IT/000379
Planning and valorization of the territory by introducing, in the Gargano national park, an environment management system certified by EMAS and an Environment sustainable budget
http://www.emasgargano.it/scelta.htm 

LIFE03 ENV/IT/000393
Shipping with EMAS
http://www.life-emasship.it/

LIFE03 ENV/IT/000421
Paper Industry Operating in Network: an experiment for Emas Revision
http://www.life-pioneer.info/

2002


LIFE02 ENV/IT/000015
Experimental testing and diffusion of EMS in the Port of Livorno
http://www.emaspoli.it/ 

LIFE02 ENV/IT/000017
The Park and The Town: Eco Resources Network
http://www.lifepattern.it/start.htm 

LIFE02 ENV/IT/000018
Health impact assessment as integrated territory planning tool
http://www.provincia.fi.it/acp1/ambiente/visp.htm 

LIFE02 ENV/IT/000019
Setting up of a decision support system and of a set of procedures to integrate environmental issues in municipalities programs and planning: pilot case some Garda municipalities
http://www.sfida-life.it/

LIFE02 ENV/IT/000023
GPPnet Green Public Procurement Network
http://www.compraverde.it/ 

LIFE02 ENV/IT/000034
Demonstrating the industrial viability of a medium size biomass cogeneration plant to distribute heat and electricity in a mountain rural area
http://warmwood.sintranet.it/pub/ 

LIFE02 ENV/IT/000049
Water Management At River Basin Scale
http://www.spswamaribas.com/ 

LIFE02 ENV/IT/000065
Development of an environmental management system for the industrial area of Udine and the surrounding urban-productives areas
http://www.sigea-udinesud.it/ 

LIFE02 ENV/IT/000079
Eutrophic reduction through natural technics of three little italian lakes waters
http://www.life.trelaghi.it/ 

LIFE02 ENV/IT/000089
Sustainable fertilisation of an intensive horticultural basin through an innovative management system of the local vegetal waste bio-mass utilising an existing composting plant and supporting a permanent info-structure
http://www.arsial.regione.lazio.it/portalearsial/FertiLIFE/default.html 

LIFE02 ENV/IT/000092
EMAS II Certification of the Comunità Montana
http://cercomplus.sintranet.it/ 

LIFE02 ENV/IT/000111
Pilot testing and demonstration actions to implement EMAS on the territorial scale in the Tuscia Romana District
http://www.provincia.vt.it/ambiente/newtuscia/Start.asp

LIFE02 ENV/IT/000112
Divided Packaging Management for Tourist Use
http://www.gidut.it/english.htm

2000-2001


LIFE00 ENV/IT/000005
High temporal resolution urban monitoring of benzene, 1,3-butadiene and methylterbutylether and other volatil organic compounds: an idea to do it at low cost and high reliability
http://www.fsm.it/artemide/italiano/progetto.htm 

LIFE00 ENV/IT/000010
Realisation of a sustainable tourism project in the Council of Jesolo with the application of an Integrated Product Policy (IPP) model LIFE00 ENV/IT/000019 Integrated management systems of the Petrignano area: new models against the nitrates pollution
http://www.arpa.umbria.it/life/home/index.htm

LIFE00 ENV/IT/000034
Ecofriendly Forniture
http://life-ambiente-ecofriendly-furniture.consorziocasatoscana.it/

LIFE00 ENV/IT/000054
GIS-based planning tool for greenhouse gases emission reduction through biomass exploitation
http://www.etaflorence.it/biosit/ 

LIFE00 ENV/IT/000064
Ecological upgrading and tourist promotion of lake Fimon basin Eco-Fimon
http://88.213.156.36/sEcofimon/sIndex/wHomepage.asp 

LIFE00 ENV/IT/000065
Planning and implementation of integrated methods for restoration of the catchment in Val Sellustra
http://www.comune.dozza.bo.it/sellustra/mioweb2/homepage.htm 

LIFE00 ENV/IT/000080
Integrated Multi-Objective System for optimal management of urban drainage
http://www.life-imos.com/ 

LIFE00 ENV/IT/000090
Sea-Land System: concerted Actions for the Coastal Zone Management
http://www.selsy.org/ 

LIFE00 ENV/IT/000132
Tovel - a concerted model of sustainable development of tourism
http://www.lifetovel.it/ 

LIFE00 ENV/IT/000144
City Environmental Accountability and Reporting (CLEAR)
http://ww4.comune.fe.it/clear-life/ 

LIFE00 ENV/IT/000167
Strategies and Tools Toward Sustainable Tourism in Mediterranean Coastal Areas
http://www.life.sustainable-tourism.org/ 

LIFE00 ENV/IT/000184
Integrated Environmental Management in the tannery district of Chiampo Valley (Italy)
http://www.progettogiada.org/ 

LIFE00 ENV/IT/000191
Planning and restoring of Cinque Terre costal traditional agricoltural landscape
http://www.parconazionale5terre.it/97_2.asp?id_lingue=2 

LIFE00 ENV/IT/000192
Pilot action for promoting EMAS among Local Bodies operating on a large territory (Provinces and main Municipalities) in TANDEM with Local Agenda 21
http://www.provincia.bologna.it/emas/tandem.html 

LIFE00 ENV/IT/000213
Development of a clean coating technology pvd for decorative applications on metal components in place of the traditional (galvanic) coating technologies
http://www.cleanntlab.com/ 

LIFE00 ENV/IT/000215
T O R R E - Organized tourism recover rural ecology
http://www.lifetorre-faenza.it/ 
 

Lyman's report


  • LIFE 00 ENV/IT/000080
    Progetto IMOS "Integrated Multiobjective System for optimal management of urban drainage"
    Beneficiario: Comune di Genova
    Layman's Report (pdf compresso, 1.349 MB)
     
  • LIFE 00 ENV/IT/000184
    Progetto GIADA "City Environmental Accountability and Reporting"
    Beneficiario: Provincia di Vicenza
    Layman's Report (pdf, 70 KB)
     
  • LIFE 00 ENV/IT/000192
    Progetto TANDEM "Pilot action for promoting EMAS among Local Bodies operating on a large territory (Provinces and main Municipalities) in TANDEM with Local Agenda 21"
    Beneficiario: Provincia di Bologna
    Layman's Report (pdf, 176 KB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/00005
    Progetto ARTEMIDE "High temporal resolution urban monitoring of benzene, 1,3-butadiene and methylterbutylether and other volatil organic compounds: an idea to do it at low cost and high reliability"
    Beneficiario: Fondazione Salvatore Maugeri-Clinica del Lavoro e della Riabilitazione-IRCCS
    Layman's Report (pdf compresso, 1.750 MB)
     
  • LIFE02 ENV/IT/000018
    Progetto VISP "Health impact assessment as integrated territory planning tool"
    Beneficiario: Amministrazione Provinciale di Firenze
    Layman's Report (pdf, 512 KB)
     
  • LIFE02 ENV/IT/000049
    Progetto WAMARIBAS "Water Management At River Basin Scale"
    Beneficiario: Società Progettazione e Servizi SPS s.r.l.
    Layman's Report (pdf compresso, 3.600 MB)
     
  • LIFE02 ENV/IT/000064
    Progetto PVTRAIN "The application of innovative photovoltaic technology to the railway trains"
    Beneficiario: Trenitalia S.p.a.
    Layman's Report (pdf, 1.574 MB)
     
  • LIFE02 ENV/IT/000092
    Progetto CERCOM+ "EMAS II Certification of the Comunita' Montana"
    Beneficiario: Comunità Montana delle Valli del Nure e dell'Arda
    Layman's Report (pdf compresso, 803 KB)
     
  • LIFE02 ENV/IT/0000112
    Progetto GIDUT "Divided Packaging Management for Tourist Use"
    Beneficiario: Hera s.p.a.
    Layman's Report (pdf, 358 KB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/000034
    Progetto ECOFRIENDLY "Ecofriendly Furniture"
    Beneficiario: Consorzio Casa Toscana
    Layman's Report (pdf compresso, 4.870 KB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/000065
    Progetto SELLUSTRALIFE "Planning and implementation of integrated methods for restoration of the catchment in Val Sellustra"
    Beneficiario: Comune di Dozza
    Layman's Report (pdf, 276 KB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/0000144
    Progetto CLEAR "City Environmental Accountability and Reporting (CLEAR)"
    Beneficiario: Comune di Ferrara
    Layman's Report (pdf, 554 KB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/0000167
    Progetto MEDCOAST "Strategies and Tools Toward Sustainable Tourism in Mediterranean Coastal Areas"
    Beneficiario: Provincia di Rimini
    Layman's Report (pdf, 53 KB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/0000191
    Progetto PROSIT "Planning and restoring of Cinque Terre costal traditional agricoltural landscape"
    Beneficiario: Parco Nazionale delle Cinque Terre
    Layman's Report (pdf, 823 KB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/0000213
    Progetto CLEANDECO "Development of a clean coating technology pvd for decorative applications on metal components in place of the traditional (galvanic) coating technologies"
    Beneficiario: Trattamenti Termici Ferioli & Gianotti S p A Divisione Genta-Platit
    Layman's Report (pdf compresso, 1.393 MB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/0000215
    Progetto T O R R E "Organized tourism recover rural ecology"
    Beneficiario: Comune di Faenza
    Layman's Report (pdf, 739 KB)
     
  • LIFE03 ENV/IT/0000321
    Progetto FREEPCB "Elimination of PCBs from the Food Chain through Bioremediation of agricultural superficies "Beneficiario: ARPA
    Lombardia Layman's Report (pdf compresso, 9.782 MB)
     
  • LIFE00 ENV/IT/000090
    Progetto S.EL.SY
    "Sea-Land System: concerted Actions for the Coastal Zone Management"
    Layman’s report (pdf, 8.975 MB)
     

 Eventi Life


In questa sezione vengono presentate alcune schede di eventi organizzati e iniziative promosse sul Programma Life Ambiente.

  • Il 3 e 5 ottobre 2007 si terrà a Pentima Terni il Convegno intitolato "NEW TECHNOLOGIES FOR THE TREATMENT and valorization of agro by-products" relativo al Progetto Life-Ambiente OLEICO LIFE04 ENV/IT/ 000409.
    On-line il programma del Convegno (pdf, 300 KB).
     
  • Il 20 marzo 2007 si è tenuto presso la Camera di Commercio della Romania a Bucarest, il Workshop di chiusura del progetto LIFE-Ambiente ECOFLOWER TERLIZZI - LIFE04 ENV/IT/000480, "Progetto dimostrativo per la dichiarazione Ambientale di Prodotto: i fiori di Terlizzi e il marchio ecologico locale Ecoflower".
     
  • Si è tenuto a Pisa il 30 gennaio 2007 l'ultimo Kick off meeting dei beneficiari di Life Ambiente 2006 organizzato dal Team di monitoraggio Astrale-Timesis in collaborazione con l'Unità Life della Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea che all'evento hanno partecipato le Autorità nazionali di Life Ambiente e di Life Natura ed i beneficiari dell'ultima Call.