Tu sei qui

Programmi comunitari

Programmazione 2007-2013

Life plus

Life +

Il Programma europeo di finanziamento per l’ambiente.

POI Energie POI Energia
elenalogo 

Elena

Lo strumento finanziario che copre i costi per preparare, implementare e finanziare i programmi di investimento in energia sostenibile a livello locale.

Interreg_IVC4
 

INTERREG IVC

Programma di cooperazione interregionale europea. Miglioramento delle politiche di sviluppo nei settori dell’innovazione, dell’economia e dell’ambiente.

 logoJessica

Jessica

Lo strumento finanziario per la promozione della crescita e degli investimenti sostenibili nelle aree urbane.

 logo_adriaticipa

IPA Adriatico

Programma di cooperazione nell’Area Adriatica. Rafforzamento della capacità di sviluppo sostenibile attraverso il supporto ai processi locali di crescita.

 marcopolologo

Marco Polo II

Il Programma che finanzia progetti per la riduzione della congestione stradale, il miglioramento delle prestazioni ambientali del sistema di trasporto ed il potenziamento del trasporto intermodale.

 logo_italiamalta

Italia - Malta

Programma di cooperazione per i territori di Sicilia e Malta. Competitività e attrattività dell’area transfrontaliera nel rispetto della sostenibilità ambientale.

7q

VII Programma
Quadro

Il principale strumento europeo per la ricerca e l’ innovazione.

 logo_interreg

Italia - Austria

Programma di cooperazione territoriale. Competitività e attrattività delle regioni di confine attraverso lo sviluppo sostenibile.

 logo_enpicbcmed

ENPI
CBC Bacino del
Mediterraneo

Programma di cooperazione per le frontiere marittime del Mediterraneo. Promozione, valorizzazione e salvaguardia del patrimonio locale e naturale.

 logo_alcotra

Italia - Francia
ALCOTRA

Programma di cooperazione. Crescita sostenibile, protezione del territorio e qualità della vita nelle regioni di confine.

 Interreg_Grecia-Italia

Grecia - Italia

Programma di cooperazione tra Grecia e la Puglia. Competitività e coesione territoriale verso uno sviluppo sostenibile.

 logo_italfranciamar

Italia - Francia
marittimo

Programma di cooperazione nell’Area dell’Alto Tirreno. Competitività e coesione attraverso l’integrazione, l’innovazione e la valorizzazione del territorio e del mare.

 logo_itaslovenia

Italia - Slovenia

Programma di cooperazione. Attrattività e competitività attraverso l’integrazione, la formazione e la tutela dell’ambiente.

 Interreg_Italia-Svizzera

Italia - Svizzera

Programma di cooperazione. Sviluppo del territorio, integrazione, innovazione e gestione sostenibile delle risorse naturali e culturali.

 logo_med

MED

Programma di cooperazione transnazionale nel Mediterraneo. Crescita, coesione territoriale, protezione dell’ambiente in un’ottica di sviluppo sostenibile.

 logo_urbact

URBACT II

Programma di cooperazione interregionale europea. Sviluppo integrato delle aree urbane secondo principi di innovazione, occupazione e tutela dell’ambiente.

alpine space 

Spazio Alpino

Programma di cooperazione transnazionale per le Alpi il cui obiettivo generale è aumentare la competitività e l’attrattività attraverso lo sviluppo di azioni comuni frutto della cooperazione transnazionale.

Europa Centrale 

Europa Centrale

Programma di cooperazione transnazionale che promuove lo sviluppo economico, ambientale e sociale nell’Europa Centrale, mediante l’attuazione di progetti che valorizzino azioni di successo. 
 

Est Europa 

Sud-Est Europa

Programma che si propone di sviluppare partenariati transnazionali su materie di importanza strategica, al fine di migliorare il processo di integrazione territoriale, economica e sociale e di contribuire alla coesione, alla stabilità e alla competitività. 
 

EcoAP 

ECOAP - Piano d'azione per l'ecoinnovazione

Adottato dalla Commissione Europea nel dicembre 2011, l’ECOAP mira allo sviluppo e all’adozione, in tutta Europa e anche oltre i propri confini, non soltanto di tecnologie ambientalmente sostenibili ma di un’ampia gamma di processi, prodotti e servizi eco innovativi, per ridurre la pressione sull’ambiente, colmare il divario tra innovazione e mercato e aumentare le opportunità per la creazione di lavori "verdi".