Finanziare il futuro. Rapporto del Dialogo Nazionale dell’Italia per la Finanza Sostenibile


Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) e l'Accordo di Parigi sul cambiamento climatico richiedono un ripensamento del  sistema finanziario al fine di renderlo in grado di sostenere realmente una crescita inclusiva, a basso contenuto di carbonio e resiliente al cambiamento climatico. Per rispondere a questa sfida, e grazie alla collaborazione con UN Environment nell’ambito del programma Inquiry into the Design of a Sustainable Financial System, a febbraio 2016 il MATTM ha lanciato un Dialogo Nazionale per la Finanza Sostenibile con lo scopo di fare il punto sulle pratiche in essere, analizzare le sfide strategiche e individuare le politiche più adatte a compiere un salto di qualità a partire dai numerosi e promettenti segnali di cambiamento attuali.

Il Dialogo è stato promosso dal Ministero dell’Ambiente insieme ad altri Ministeri e Autorità indipendenti e si è articolato in una serie di gruppi di lavoro che hanno coinvolto esperti ed esponenti del settore finanziario e del mondo della ricerca.

Il Rapporto finale “Finanziare il futuro” è stato presentato il 6 febbraio 2017 presso la Banca d’Italia, alla presenza del Governatore Ignazio Visco, dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan e dal Segretario Esecutivo dell’UNEP Erik Solheim.

Ulteriori informazioni sul programma UNEP – Inquiry into the design of a sustainable financial system e sul Dialogo Nazionale per la Finanza Sostenibile sono disponibili qui.
 

  E’ possibile scaricare il rapporto sulla pagina del Ministero dedicata alla Finanza Sostenibile: http://www.minambiente.it/pagina/finanza-sostenibile

 

 

 

 

   Programma di cooperazione Italia – Cina per la Protezione dell’Ambiente 2016-2017

  
La Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Danno Ambientale, i Rapporti con l’Unione Europea e gli Organismi Internazionali del Ministero dell’Ambiente pubblica, per la prima volta, in forma editoriale, la relazione annuale delle attività 2016 e il Programma di Cooperazione Italia-Cina per la Protezione Ambientale previsto per il 2017. Il volume risponde all’esigenza di fornire un utile strumento informativo per conoscere le attività e le opportunità che gli accordi con Istituzioni e realtà cinesi offrono ad imprese, università, associazioni e organizzazioni del Sistema Italia.

Per ulteriori informazioni sulla cooperazione Italia-Cina è possibile visitare la pagina:
http://www.minambiente.it/pagina/cina

 

 

 

 

 

 

  Leggi il volume in formato Acrobat (1.080 MB)
 

 

 

 
   Quarto aggiornamento sull’attuazione della Convenzione di Aarhus in Italia

   
Il Ministero dell’Ambiente ha pubblicato il quarto aggiornamento sull’attuazione, in Italia, della Convenzione di Aarhus, il trattato che regola l’accesso all’informazione, la partecipazione del pubblico al decision making e l’accesso alla giustizia in materia ambientale.

Il rapporto, che copre il triennio 2014-2016, passa in rassegna le principali politiche realizzate a livello nazionale e locale per promuovere la trasparenza, l’educazione ambientale, l’accesso alla giustizia e la partecipazione del pubblico a piani, programmi e politiche in materia ambientale. Ogni capitolo del rapporto contiene inoltre dei box dedicati alla presentazione di specifici casi studio.

Come previsto dall’articolo 10 della Convenzione di Aarhus, l’Italia, così come le altri Parti firmatarie, attraverso il rapporto sottopone le proprie politiche alla verifica del Meeting delle parti della Convenzione.

  Il rapporto è stato messo in consultazione pubblica dal 3 ottobre al 15 novembre 2016.

  E’ possibile scaricare il rapporto, in italiano e in inglese, dai seguenti link:

Quarto aggiornamento del rapporto nazionale per l’attuazione della Convenzione di Aarhus in Italia – 2017

Fourth update of the national report of italy on the implementation of the Aarhus Convention – 2017

    Ulteriori informazioni sulla Convenzione di Aarhus sono disponibili alla pagina:
    http://www.minambiente.it/pagina/convenzione-di-aarhus-informazione-e-partecipazione

 

 

 

 

   Il “multilaterale” in campo ambientale. Strumenti, fondi e opportunità per la cooperazione
   Atti del seminario del 22 giugno 2016

  
Il 22 giugno 2016 si è tenuto a Roma un seminario sulle attività multilaterali che il Ministero dell’Ambiente, attraverso la Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, segue e co-finanzia anche e soprattutto attraverso l’istituzione di fondi fiduciari (trust fund). Da tale evento è nato il volume “Il ‘multilaterale’ in campo ambientale. Strumenti, fondi e opportunità per la cooperazione” che intende fornire a quanti operano nel settore della cooperazione (imprese, università e associazioni italiane) una “fotografia” dei principali accordi di collaborazione multilaterale promossi dal Ministero.

Il volume si sofferma sulle opportunità e sugli strumenti utili che tali attività e fondi mettono ogni anno a disposizione del settore pubblico e privato per favorire lo sviluppo e il rafforzamento operativo della cooperazione internazionale e sostenere l’attuazione degli accordi e degli impegni bilaterali e/o multilaterali in essere.

 

 

 

 

 

  Leggi il volume in formato Acrobat (2.590 MB)