Bonn, 16 novembre 2017 - A margine della 23esima Conferenza delle Parti della Convezione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC) di Bonn, si è svolta la seconda riunione del Comitato Congiunto istituito nell’ambito del Protocollo d’Intesa tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare italiano e il Ministero dell’Habitat, della Pianificazione e dell’Ambiente del Gibuti.

Il Comitato Congiunto ha approvato 2 proposte progettuali:

• uno studio di fattibilità per la realizzazione di due pozzi per l’estrazione di acqua nelle zone vicine Darkenlé e Adbouya nella Regione del Tadjourah;
• un progetto per l’efficientamento energetico della struttura chiamata “Pepiniere” (Incubatore) da realizzarsi all’interno dell’area del Campus Universitario della Capitale.

Le proposte sono state identificate a seguito di una visita tecnica congiunta MATTM-ENEA svolta a luglio 2017.