Il 17 novembre 2016, a margine della 22esima Conferenza sul Clima delle Nazioni Unite, tenutasi a Marrakech, è stato firmato il Protocollo d’Intesa per la “Cooperazione nel campo della vulnerabilità ai cambiamenti climatici, la gestione dei rischi, l’adattamento e la mitigazione” tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare italiano e il Ministero dell’Ambiente, dello Sviluppo Territoriale e delle Risorse Naturali del Sudan.

 Il Ministero italiano co-finanzierà progetti e attività per un ammontare non eccedente i due milioni di euro.

Nel corso della sua prima riunione (Bonn, maggio 2017) il Comitato Congiunto istituito nell’ambito del Protocollo ha approvato il Piano di Lavoro, che individua quattro settori di collaborazione: energetico, idrico, rifiuti e capacity building.

 

   Aggiornamenti

    09/07/2017   Prima missione tecnica del ministero dell’ambiente-Enea in Sudan
    15/05/2017   Prima riunione del Comitato Congiunto a Bonn: approvato il Piano di Lavoro
    24/01/2017   Nuova consultazione bilaterale a Khartoum per la definizione dei progetti

 

Contatti
Leonardo Gallico
AT Sogesid
gallico.leonardo@minambiente.it
l.gallico@sogesid.it
Tel 06 5722 8125

Ernesto Fino
AT Sogesid
fino.ernesto@minambiente.it
e.fino@sogesid.it
Tel 06 5722 8154

Documentazione
- Protocollo d’Intesa Italia-Sudan (17 novembre 2016, EN)
- Piano di Lavoro Sudan (16 maggio 2017, EN)

 

 

 

 

Galleria fotografica
 

Marrakech, 18 novembre 2016 - Alcuni momenti della firma del Protocollo d’Intesa con il Sudan.