Tu sei qui

Un sistema eco-industriale

Il Network 

L’ENEA ha promosso la costituzione di un Network italiano di simbiosi industriale, Symbiosis Users Network (SUN), per favorire la collaborazione dei diversi operatori pubblici e privati che a vario titolo intendono promuovere la simbiosi industriale come strumento dell’eco-innovazione e della transizione verso l’economia circolare.

SUN non ha scopo di lucro e persegue finalità di promozione culturale e ha sede in Roma, presso il Centro di Ricerca ENEA di Casaccia.

Più specificatamente SUN ha per scopo la promozione e lo sviluppo sistematico dell’economia circolare e della simbiosi industriale in particolar modo in Italia. Per il raggiungimento dei propri obiettivi SUN in particolare si impegna a:

• promuovere l’eco-innovazione e la transizione verso l’economia circolare tramite l’applicazione della simbiosi industriale;
• promuovere la collaborazione dei diversi operatori, pubblici e privati, sul tema della simbiosi industriale;
• promuovere SUN quale riferimento italiano per gli operatori che vogliano applicare la simbiosi industriale, a livello industriale di ricerca e di territorio;
• promuovere la raccolta e la condivisione di esperienze, l’esame di problematiche, lo sviluppo di opportunità a livello economico, territoriale e sociale sui temi della simbiosi industriale;
• incoraggiare la collaborazione e promuovere contatti e scambi di informazioni, conoscenze ed esperienze tra enti di ricerca, università, pubblica amministrazione, imprese, ecc.;
• individuare soluzioni alle principali criticità di carattere tecnico e normativo alla implementazione di percorsi di simbiosi industriali;
• trasferire e diffondere informazioni agli aderenti tramite banche dati, siti web, ecc.;
• organizzare conferenze e seminari.

SUN è stato formalmente costituito il 20 settembre 2017.

Il convegno “Simbiosi industriale quale motore per lo sviluppo dell’economia circolare in Italia: stato dell’arte e prospettive”

Il 25 ottobre 2017, presso la sede centrale dell’ENEA, si è tenuto il primo convegno del Network SUN dal titolo “Simbiosi industriale quale motore per lo sviluppo dell’economia circolare in Italia: stato dell’arte e prospettive”.

La giornata si è articolata in una sessione di tipo istituzionale con relazioni ad invito su “Simbiosi industriale quale motore per lo sviluppo dell’economia circolare in Italia: stato dell’arte e prospettive” e una sessione pomeridiana tecnico-scientifica su “Metodi e strumenti operativi per l’applicazione della simbiosi industriale. Casi di successo e business cases” con interventi orali e poster selezionati da call for paper. Infine si è tenuta la prima assemblea dei delegati SUN.

Il convegno è stato l’occasione per focalizzare l’attenzione del mondo produttivo e del mondo tecnico e scientifico sullo stato attuale della effettiva applicazione della simbiosi industriale in Italia, sui casi di successo e sulle opportunità economiche ed ambientali derivanti da capillari e condivise strategie di valorizzazione delle risorse, con particolare attenzione al settore industriale. È stato inoltre l’occasione per fare il punto sugli strumenti disponibili, sul quadro normativo e di governance di riferimento, sulle prospettive future.

Gli atti del convegno sono disponibili a questo link: http://www.enea.it/it/seguici/pubblicazioni/pdf-volumi/v2017_sun-proceedings.pdf.

I partecipanti

1. ENEA - Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali.
2. Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare – Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, per il Danno Ambientale i per i Rapporti con l'Unione Europea e gli Organismi Internazionali.
3. Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Politica Industriale, la Competitività e le PMI.
4. Confindustria - Direzione Area Politiche Industriali;
5. Università di Bologna “Alma Master Studiorum” - Dipartimento Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei materiali.
6. Università degli Studi “G.d’Annunzio” di Chieti-Pescara – Dipartimento di Economia.
7. Università degli Studi di Roma Tre – Dipartimento di Studi Aziendali.
8. Università degli Studi della Tuscia – Dipartimento di Economia, Ingegneria, società e impresa.
9. Politecnico di Bari.
10. Università degli Studi di Bari Aldo Moro.
11. Università degli Studi di Messina.
12. Consorzio L.E.A.P.- Laboratorio Energia e Ambiente Piacenza.
13. Amici della Terra.
14. EnergoClub.
15. Lazio Innova.
16. Sviluppumbria.
17. ASTER.
18. DINTEC.
19. Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento spa.

Per aderire

Chi è interessato ad aderire al Network SUN può inviare una email a: info@sun.it .

Per saperne di più:

http://www.enea.it/it/seguici/events/sun_simbiosiindustriale_25ott17/metodi-e-strumenti-operativi-per-l2019applicazione-della-simbiosi-industriale-casi-di-successo-e-business-case

http://www.enea.it/it/ateco/schede/simbiosi-industriale