Il 9 dicembre 2015, a Parigi, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare della Repubblica italiana e il Ministero per la Produzione, l’Ambiente, l’Energia, l’Industria e l’Artigianato* dell’Unione delle Comore hanno firmato un Protocollo di Intesa per la cooperazione in materia di vulnerabilità ai cambiamenti climatici, valutazione dei rischi, adattamento e mitigazione.

Il Ministero dell’Ambiente italiano co-finanzierà le attività e i progetti nel quadro del Protocollo di Intesa con una cifra massima di 1,5 milioni di euro.

Nel corso del primo Comitato Congiunto (Moroni, 17 agosto 2016), il Ministero comoriano ha sottolineato le gravi carenze nello smaltimento e nella gestione dei rifiuti in tutte le isole dell’Unione e soprattutto nella capitale, Moroni, e la forte esigenza di avviare una collaborazione con l’Italia in questo settore.

Oltre alla gestione dei rifiuti, altri settori previsti dal Piano di Lavoro di medio termine adottato a Moroni, il 17 agosto 2016 sono:
• la promozione delle energie rinnovabili al fine di raggiungere gli obiettivi fissati dal governo delle Comore;
• l’accesso all’acqua potabile attraverso la gestione integrata delle risorse idriche;
• l’elaborazione di politiche e programmi per contrastare la degradazione del suolo.

A marzo 2017, si è svolta la prima missione tecnica, a Moroni, per definire, assieme alla controparte locale, possibili linee progettuali che rispondano alle priorità fissate nel Piano di Lavoro. La Delegazione italiana era guidata dal MATTM e formata da esperti di ENEA, dei Politecnici di Milano e Torino e di tre imprese italiane operanti nei settori dei rifiuti, delle energie rinnovabili e delle risorse naturali. In loco, sono state realizzate visite di campo - specialmente in aree critiche per la gestione dei rifiuti come la discarica a cielo aperto della capitale e il mercato di Volo-Volo – e si sono svolti incontri tecnici con rappresentanti istituzionali, università, organizzazioni internazionali e organizzazioni non governative.

La delegazione italiana è stata individuata a seguito della pubblicazione, nel dicembre 2016, di una manifestazione di interesse per partecipare alla definizione di progetti di cooperazione  nell’Unione delle Comore e di una riunione preparatoria con tutti coloro che avevano mostrato interesse a partecipare (circa 35 partecipanti  composti da rappresentanti di aziende, università e centri di ricerca).

Le linee progettuali identificate nel corso della missione tecnica sono state valutate durante la seconda riunione del Comitato Congiunto che si è tenuta l’11 settembre a Firenze.

*L’attuale denominazione del Ministero comoriano è Ministero dell’Agricoltura, della Pesca, dell’Ambiente, della Gestione del Territorio e dell’Urbanismo

 

   Aggiornamenti
    11/09/2017       Bilaterale tra il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e il Vice-Presidente delle Comore Djaffar Ahmed Said Hassani
    11/09/2017       Seconda riunione del Comitato Congiunto: gestione sostenibile dei rifiuti, geotermia e energie rinnovabili
    04/08/03/17      Visita tecnica a Moroni   
    15/02/2017       Mitigazione e Adattamento: prosegue l’impegno per l’attuazione dei Contributi Volontari Nazionali sottoscritti a Parigi (notiziario radio)
    27/12/2016       Visita aperta alle imprese italiane e al terzo settore per la definizione di progetti di cooperazione nell’Unione delle Comore
    17/08/2016       Primo Comitato Congiunto: smaltimento dei rifiuti al primo posto
 

 

Contatti
Salvatore D’Angelo
AT Sogesid
dangelo.salvatore@minambiente.it
s.dangelo@sogesid.it
Tel. 06 5722 8129

Flavia Sollazzo
AT Sogesid
sollazzo.flavia@minambiente.it
f.sollazzo@sogesid.it
Tel. 06 5722 8121

Documentazione
- Protocollo d’Intesa Italia - Unione delle Comore (9 dicembre 2015, EN, IT, FR)
- Piano di Lavoro Comore (agosto 2016, FR

 

Galleria fotografica

Moroni (Comore), marzo 2017 - Riunione di apertura
con la Vicepresidenza incaricata per l’ambiente
Moroni (Comore), marzo 2017 - Riunione con il Sindaco
e la Giunta Comunale
Moroni (Comore), marzo 2017 - Lavori di gruppo
Moroni (Comore), marzo 2017 - Alcuni momenti della visita alla discarica a cielo aperto della capitale
Moroni (Comore), marzo 2017 - Un momento della riunione di restituzione dei vari gruppi tematici al Ministero degli Affari Esteri

 

Moroni, 17 agosto 2016 - La stretta di mano
con Moustadroine Abdou, vicepresidente
dell’Unione delle Comore e ministro dell’Ambiente.

 

Moroni, 17 agosto 2016 – Riunione del primo Comitato Congiunto.

 

Moroni, 17 agosto 2016 – Riunione del primo Comitato Congiunto.

 

 

Parigi, dicembre 2015 - Il ministro Galletti, il direttore generale La Camera e Ismael Bachirou, direttore generale dell’ambiente presso il Ministero dell’ambiente delle Comore.