WP1 - Rafforzamento della capacità amministrativa e tecnica delle autorità competenti per la gestione e l’uso sostenibile della risorsa idrica

Al fine di garantire il buon governo della risorsa idrica ed il completo rispetto della Direttiva 2000/60, in un’ottica di gestione integrata in cui il Piano di Gestione delle acque costituisce il masterplan di riferimento per la messa a sistema delle pianificazioni settoriali, attraverso il WP1 si vogliono sviluppare percorsi formativi e attività di affiancamento on the job su tre macro-ambiti legati a: pianificazione distrettuale, gestione emergenziale degli eventi estremi legati ai cambiamenti climatici, valutazione dell’efficacia delle misure contenute nei Piani di Gestione.

In relazione alla valutazione dell’efficacia delle misure contenute nei piani di Gestione, si intende promuovere l’adozione di strumenti idonei a restituire un quadro conoscitivo dello stato della risorsa che si interfacci con il quadro degli interventi programmati, al fine di ottenere una pianificazione di settore in grado di raggiungere gli obiettivi quali-quantitativi individuati nei piani stessi.

 

Eventi


29 novembre 2017 - Auditorium del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

La Conferenza “Il futuro della gestione della risorsa idrica: tutela e sostenibilità”, organizzata dalla Direzione Generale per la salvaguardia del territorio e delle acque del Ministero dell’Ambiente (in collaborazione con Sogesid) ha rappresentato l’occasione per mettere in evidenza il ruolo del Ministero nella programmazione e nel governo della risorsa idrica.

Tra i temi trattati nella Conferenza: la nuova governance distrettuale della risorsa idrica, i nuovi strumenti di regolazione e gestione quantitativa e qualitativa, le novità introdotte con il Collegato ambientale e con il DPCM del 13 ottobre 2016, in particolare gli utilizzi idrici e i relativi costi ai sensi del DM 39/2015 e il provvedimento sul contenimento della morosità.

Nel corso della Conferenza sono state illustrate le azioni messe in atto dal Ministero e quelle in corso per raggiungere gli obiettivi comunitari, nonché le procedure di infrazione nel settore idrico che interessano il nostro Paese.

Programma della Conferenza

 

Presentazioni