WP1 - Uso efficiente e sostenibile delle risorse ed economia circolare

Attraverso le attività del WP1, il MATTM si propone come facilitatore per la creazione di condizioni adeguate per la pianificazione ed attuazione delle politiche integrate per l’economia circolare, grazie anche alla veicolazione di modellizzazioni omogenee. In tal senso sono previste attività di formazione finalizzate a sviluppare e rafforzare le conoscenze degli operatori pubblici sull’economia circolare e sui flussi di materia, anche attraverso la realizzazione di focus specifici in un’ottica centrata sulla programmazione e gestione integrata di ambiti di policy differenti.

In tema di flussi di materia saranno, inoltre, sviluppate attività di analisi statistica e azioni mirate di rafforzamento della capacità amministrativa che, partendo dal Regolamento (UE) n. 691/2011 e sulla base di quanto realizzato dall’Istat con riferimento sia ai conti nazionali che regionali, consentano la messa a sistema di dati già raccolti a livello regionale; ciò anche ai fini di supportare un percorso di armonizzazione tra le esperienze di analisi dei flussi di materia già compiute dai territori.

 

Eventi


Economia circolare,oltre la gestione dei rifiuti

Il Seminario del 12 ottobre “ECONOMIA CIRCOLARE, OLTRE LA GESTIONE DEI RIFIUTI” intende fornire una panoramica degli strumenti di policy utilizzabili per costruire dei modelli di economia circolare regionale e della loro applicazione, anche attraverso la presentazione di alcune esperienze regionali virtuose già presenti in Italia.

Il Seminario, rivolto alle amministrazioni locali, fornirà le conoscenze necessarie per poter arrivare ad una pianificazione regionale integrata, improntata a un uso più efficiente e sostenibile delle risorse e all’economia circolare a livello territoriale.

I lavori sono strutturati in tre sessioni:

1) finalità e obiettivi strategici della linea progettuale dedicata all’uso efficiente e sostenibile delle risorse e l’economia circolare

2) strumenti utili per favorire l’economia circolare

3) esperienze virtuose di attuazione di modelli di economia circolare a livello territoriale

L'iniziativa si colloca nell’ambito del progetto CReIAMO PA, Linea di Intervento 3 “Modelli e strumenti per la transizione verso un’economia circolare”, WP 1 “Uso efficiente e sostenibile delle risorse ed economia circolare”.

Attraverso le attività del WP1, il MATTM si propone come facilitatore per la creazione di condizioni adeguate per la pianificazione e attuazione delle politiche integrate per l’economia circolare. In tal senso sono previste attività di formazione finalizzate a sviluppare e rafforzare le conoscenze degli operatori pubblici sull’economia circolare e sui flussi di materia, anche attraverso la realizzazione di focus specifici in un’ottica centrata sulla programmazione e gestione integrata di ambiti di policy differenti.

L’obiettivo specifico delle attività dedicate alle politiche integrate per l’economia circolare  è il miglioramento della capacità delle Regioni di programmare e gestire i processi di transizione dei sistemi produttivi e territoriali locali verso l’economia circolare attraverso la definizione di strumenti di policy che riguardino, oltre alla modellizzazione dei flussi di materia (che verrà approfondita tramite specifiche attività di formazione) e alla gestione  dei rifiuti (a cui è dedicata una linea di intervento parallela), la realizzazione di aree produttive ecologicamente attrezzate per favorire la simbiosi industriale  e l’eco-progettazione, nonché l’individuazione degli strumenti economici più idonei a favorire la transizione.

Dove: Sala Auditorium del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Via Capitan Bavastro 178 - 00184 Roma

Venerdi’ 12 ottobre 2018 dalle 09:30 alle 16:00

Agenda provvisoria

Info e iscrizioni: eventi-creiamopa@sogesid.it

 


Conti ambientali per l'economia circolare. Strumenti e modelli
Auditorium del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Via Capitan Bavastro 178 - 00184 Roma

Martedì 9 ottobre 2018 - Mercoledì 10 ottobre 2018
dalle 09:30 alle 16:30

Il seminario del 9 e 10 ottobre fornirà le conoscenze necessarie per una corretta lettura e utilizzo dei conti ambientali in unità fisiche sui flussi di materia ed energia, a partire da una formazione di natura teorico-concettuale sull'approccio del metabolismo socio-economico, che considera il sistema economico immerso nel più generale sistema costituito dall’ambiente naturale, da cui trae materia ed energia che restituisce degradate all’ambiente dopo averle trasformate. Tale approccio permette di inquadrare correttamente le politiche nazionali e locali per l’economia circolare nel più ampio contesto delle politiche per la sostenibilità, mentre i conti forniscono informazioni coerenti con quelle economiche, fondamentali per la progettazione e il monitoraggio delle politiche.

La realizzazione, nell’ambito di CReIAMO PA, di conti ambientali dei flussi di materia, dei flussi di energia e delle emissioni in atmosfera a livello regionale, e l’ampliamento dell’offerta produttiva sui flussi di materia a livello nazionale, funzionale all’obiettivo di diffusione della cultura amministrativa, permetterà di offrire al sistema di monitoraggio un set di indicatori più ampio, integrando diversi livelli – territoriali e merceologici – di analisi.

Uno spazio significativo sarà riservato alle analisi, strategie e best practice sviluppate nell’ambito del Progetto Urban WINS - Horizon 2020, relative ai flussi di materia e alle politiche e strategie per la prevenzione e la gestione dei rifiuti, con l’obiettivo di esplorare interattivamente con i partecipanti le possibilità di una loro trasposizione a livelli territoriali intermedi tra quello urbano e quello nazionale.

L'iniziativa si colloca nell’ambito del progetto CReIAMO PA, Linea di Intervento 3 “Modelli e strumenti per la transizione verso un’economia circolare”, WP 1 “Uso efficiente e sostenibile delle risorse ed economia circolare”.

Agenda

Info e iscrizioni: eventi-creiamopa@sogesid.it