Il giorno 26 giugno 2017 il Punto di Contatto Nazionale di LIFE ha organizzato – in collaborazione con l’Università di Roma La Sapienza, l’Agenzia EASME e il Team esterno di monitoraggio NEEMO EEIG - Timesis S.r.l. – un seminario rivolto a coloro che hanno iniziato ad elaborare una proposta progettuale sul sistema ECAS in risposta al Call for proposal 2017 per le diverse tipologie di progetti del Programma LIFE.

L’evento si è tenuto a Roma presso il Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche dell’Università La Sapienza, in Via Caserta n. 6.

Oltre a consentire di conoscere più nel dettaglio le caratteristiche di LIFE e le novità del bando 2017, il seminario ha rappresentato un’opportunità di approfondimento sugli elementi necessari per preparare una buona proposta progettuale, così come sugli errori più comuni che vengono commessi dai proponenti, in maniera tale da evitarli.

Nell’edizione 2017 del Writers’ Workshop per proponenti LIFE”, particolare attenzione è stata dedicata ai contenuti del Sottoprogramma “Azione per il Clima”, nonché ai c.d. progetti “Close to Market”, orientati principalmente ai settori prioritari “Ambiente e uso efficiente delle risorse” (Sottoprogramma “Ambiente”) e “Mitigazione dei cambiamenti climatici” (Sottoprogramma “Azione per il Clima”): si tratta di progetti che propongono nuove soluzioni dimostrative in grado di portare evidenti, ambiziosi e credibili vantaggi ambientali o climatici ( e che abbiano un livello di maturità tecnologica tale da poter implementare le soluzioni proposte in condizioni “Close to Market” (cioè su scala industriale e commerciale) nel corso del progetto.

Al fine di migliorare la qualità delle proposte, sono stati  presentati, durante le 2 sessioni parallele del pomeriggio, anche alcuni esempi di progetti (ENV-RE, CLIMA, NAT e GIC), che non hanno passato la selezione in relazione al precedente Call for proposal 2016, evidenziandone i punti di debolezza.

Ampio spazio è stato riservato al dibattito sulla preparazione delle proposte progettuali, sia nell’ambito delle sessioni parallele pomeridiane che del momento conclusivo del seminario, durante il quale il Punto di Contatto Nazionale di LIFE e i referenti di EASME e del Team esterno di monitoraggio hanno potuto rispondere alle domande specifiche dei partecipanti.

 

 

1 2 3
Un’immagine della prima Sessione della giornata
(Foto: Federico Benvenuti)
Una sezione del pubblico intervenuto al seminario
(Foto: Stefania Betti)
Una sezione del pubblico intervenuto al seminario
(Foto: Federico Benvenuti)

Presentazioni


Mattina:

Sessione pomeridiana 1:

Sessione pomeridiana 2: