Tu sei qui

IRAN - Bando per acquisizione strumenti e equipaggiamenti per la conversione di imprese iraniane nel settore delle schiume industriali al poliuretano nel quadro degli impegni di riduzione delle sostanze ozono-lesive del paese nel Protocollo di Montreal

Stazione Appaltante: United Nations Industrial Development Organization (UNIDO)
Descrizione dell’attività: Il bando prevede l’acquisizione da parte di UNIDO di equipaggiamenti destinati a supportare la conversione di ventritre (23) imprese iraniane nel settore delle schiume al poliuretano da tecnologie a base di HCFC-141b, suddivise in due gruppi: a) il primo gruppo di quattro imprese di medio-grandi dimensioni verso tecnologie a ciclopentano, sia attraverso macchinari e equipaggiamenti nel quadro della produzione di refrigeratori domestici sia attraverso progetti di ammodernamento (retrofit) di alcune delle imprese; b) il secondo gruppo di diciannove piccole imprese di cui almeno otto (8) dovranno convertire all’utilizzo di tecnologie a base di poliuretano premiscelato a base di n-pentano (n-pentane) e le altre verso altri agenti schiumogeni a basso potenziale di surriscaldamento globale percorribili per le piccole imprese, ad es. tecnologie water blown, formiato di metile etc. .
Il bando ha il fine di supportare una quota significativa delle attività previste dall’Iran nella prima e seconda tranche del piano di conversione delle imprese nel settore delle schiume industriali verso l’utilizzo di tecnologie alternative a basso potenziale di surriscaldamento globale. Tale acquisizione si colloca nel quadro delle attività approvate per l’Iran finalizzate al raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle sostanze ozono-lesive e finanziate dal Fondo Multilaterale per l’attuazione del Protocollo di Montreal sulle sostanze che ledono lo strato di ozono.
Luogo: Repubblica Islamica d’Iran
Soggetti eleggibili: Aziende produttrici e fornitrici di equipaggiamenti e strumenti per la conversione di imprese nelle settore delle schiume industriali al poliuretano da tecnologie a base di HCFC-141b al ciclopentano e ad altre tecnologie alternative a basso impatto di surriscaldamento globale, ivi compreso attraverso servizi di ammodernamento (retrofit).
Requisiti addizionali: l’offerta deve contenere cinque differenti offerte tecniche e finanziarie, una per ogni impresa del primo gruppo di medio-grandi imprese che convertiranno al ciclopentano e una offerta tecnica e finanziaria comprensiva per tutte le diciannove (19) piccole imprese del secondo gruppo, con una dettagliata descrizione di ogni singolo aspetto contenuto nell’appendice 1 della richiesta di proposte di UNIDO nell’appendice 1  sia per il gruppo 1  che per il gruppo 2.  L’offerta dovrà includere tutte le informazioni in misura sufficiente da permettere a UNIDO di considerare che l’offerente abbia tutte le capacità, esperienze, conoscenze,  expertise, capacità finanziarie per svolgere i lavori richiesti. In particolare, per essere considerata per la contrattualizzazione, l’offerente dovrà corrispondere a tutti i requisiti di qualificazione e ai criteri di valutazione specificati nell’appendice 2
Infine, l’offerente dovrà restituire a UNIDO via e-mail l’Acknowledgment Form (Appendix 6) indicando se l’offerente intende inviare o meno l’offerta entro la data stabilita. Data la situazione del Paese, è inoltre previsto che dopo la data di presentazione delle offerte (31 luglio), UNIDO organizzera un seminario con tutti gli offerenti per spiegare e analizzare il dettaglio operativo dei progetti, visto che non è peraltro possibile visita in situ delle aziende beneficiarie prima dei termini di presentazione delle stesse. Si rappresenta in particolare la necessità di considerare la capacità dei fornitori di ottemperare agli impegni di consegna del materiale anche alla luce delle correnti sanzioni finanziarie USA per la Repubblica Islamica di Iran. Si specifica infine che il modello di contratto (Appendix 5)  indica un prezzo di riferimento fisso per ogni input da presentare nell’offerta in linea con le richieste di cui all’appendice 1.
Valuta: United States Dollars (USD)
Lingua in cui deve essere presentata l’offerta: Inglese
Luogo di consegna: le offerte devono essere inviate in formato sia cartaceo che elettronico in due buste sigillate separate contenenti rispettivamente:

a) l’offerta tecnica, senza prezzi e caratteristiche commerciali. La proposta tecnica deve essere in linea con il formato fornito da UNIDO nel modulo Appendix 3 - Technical Bid Forms

b) l’offerta commerciale, con i prezzi e le caratteristiche commerciali. La proposta tecnica deve essere in linea con il formato fornito da UNIDO nel modulo Appendix 4 – Commercial Bid Forms. 

Entrambe le buste devono contenere una copia originale (marcata original proposal) e in una copia (marcata copy of proposal) sottoscritta da un rappresentante legale autorizzato dell’offerente) al seguente indirizzo:

Vienna International Center
UNIDO Procurement Services
Division Attention: Mr. Michael Dethlefsen
Room D-2015 Wagramer Strasse 5 A-1220
Vienna AUSTRIA

Si raccomanda inoltre di visitare e iscriversi al portale di e-Procurement di UNIDO: https://procurement.unido.org/ . Si raccomanda di familiarizzare con il sistema prima di inviare l’offerta e di consultare a tal fine la “Bidder Access Guide”. 
Contatti: UNIDO Procurement Team. In caso di intenzione di inviare un offerta, UNIDO raccomanda di informare Mr. Michael Dethlefsen (M.Dethlefsen@unido.org) e Ms. Stephanie Hasenoehrl (S.Hasenoehrl@unido.org). Si possono chiedere informazioni a questi contatti sino a 5 giorni di calendario prima del termine di presentazione delle offerte, fissato al 31 luglio 2020. Qualora si volesse inviare un’offert parziale, si raccomanda di informare e prendere i contatti con tali riferimenti.

Link al al bando: https://www.unido.org/resources-procurement/notices (notifica di procurement RFP 1100139125).

Per ulteriori informazioni consultare le pagine:

Scadenza: 31 luglio 2020 ore 18:00 CET

 

 

Stato 
Aperto
Data Decorrenza 
Giovedì, Luglio 2, 2020 - 13:45