Tu sei qui

Fauna d'Italia: Mammalia II

 

mammalia IILa presente opera fa seguito al volume Carnivora – Artiodactyla nel quadro dell’ormai indilazionabile aggiornamento sui Mammiferi della fauna italiana. Pertanto, la maggior parte delle considerazioni generali dell’introduzione di quel volume vale anche per questo, nel quale vengono trattati insieme, per fini esclusivamente pratici ed editoriali, gli ex-Insettivori, i Lagomorfi e i Roditori.

Le nuove tecniche scientifiche ed il progredire della società e dei suoi cambiamenti hanno causato sia un'intensificarsi della ricerca sia un aumento delle forme (in particolare, specie) note come presenti in Italia, in quasi ogni famiglia, dai Leporidi agli Erinaceidi, ai Soricidi, ai Cricetidi, ai Muridi.

Contemporaneamente, taluni taxa ed alcune popolazioni hanno dovuto rientrare nel novero dei Mammiferi rari, minacciati e da proteggere, a partire dalla Lepre italica oggi assediata dalle pseudopopolazioni di Lepre europea da ripopolamento, sino allo Scoiattolo rosso, minacciato dalla competizione con quello nord-americano, ai toporagni acquaioli ed alle arvicole d’acqua a causa delle onnipresenti ed assurde opere di cementificazione irrazionale degli alvei, alla grande crocidura di Pantelleria.

Quanto sopra delinea un quadro faunistico in rapido mutamento, determinato non soltanto da nuovi e più moderni approcci scientifici ma anche, purtroppo, da un graduale ma rapido depauperamento e spiega l’evidente problematicità e provvisorietà di alcune asserzioni dello studio.

 

La Collana “Fauna d’Italia” raccoglie monografie scientifiche relative ai diversi gruppi zoologici presenti sul territorio italiano. E’ da intendersi come un Repertorio generale delle specie animali esistenti in Italia pubblicato sotto gli auspici dell'Accademia Nazionale di Entomologia e dell'Unione Zoologica Italiana con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente.

Aree 
Natura
Direzioni 
Direzione generale per la protezione della natura e del mare (PNM)
Argomenti 
Biodiversità
Tipologia 
Pubblicazioni