Tu sei qui

Al via il 2° meeting delle riserve della biosfera Mab Unesco

Il ministro Costa: “L’Italia continua il suo impegno per l’implementazione del programma Mab” 

Roma, 18 settembre 2019 - Al via, nella riserva transfrontaliera del Monviso, il 2° meeting nazionale delle riserve della biosfera del Programma Man and Biosphere (Mab) Unesco, che proseguirà fino al 21 settembre.

I rappresentanti delle riserve, gli stakeholder e le amministrazioni si incontreranno per confrontarsi sugli obiettivi del Programma e sulle buone pratiche messe in campo. Un’occasione per mettere in rete le iniziative delle riserve.

Il meeting prevede una sessione con tavoli tecnici dedicati ai piani di gestione e alla comunicazione delle riserve, una giornata che vedrà tra i partecipanti i rappresentanti della parte francese della riserva e un convegno pubblico aperto alle istituzioni, alle amministrazioni e agli stakeholder.

“L’Italia – afferma il ministro dell’Ambiente Sergio Costa - continua nel suo impegno per l’implementazione del Programma Mab Unesco, che ha consentito il raggiungimento di risultati significativi in termini di incremento del numero delle riserve, oggi diciannove su tutto il territorio nazionale, e di potenziamento delle loro attività, anche per quanto riguarda il confronto e la condivisione con la rete mondiale delle riserve della biosfera Mab Unesco. Continueremo a puntare sulle iniziative delle riserve Mab, come quella in corso, che rappresentano occasioni di studio, ricerca, educazione ambientale e poli sperimentali, anche per una piena attuazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 e della Convenzione sulla diversità biologica”.