Tu sei qui

Buono mobilità: già 500 registrazioni sulla piattaforma dedicata agli esercenti

Solo nel primo giorno. Il ministro Costa: “Un’ottima risposta, si sente la necessità di mobilità sostenibile”

Roma, 20 ottobre 2020 – Circa 500 esercenti si sono già registrati ieri sulla piattaforma web a loro dedicata www.buonomobilita.it/mobilita2020/#/esercente/loginEsercente nel primo giorno utile per il buono mobilità. Una registrazione necessaria per partecipare al programma che eroga agevolazioni fino al 60% del valore del mezzo acquistato con un buono che non può superare i 500 euro.

Si sono registrati coloro che vendono biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita, handbike, veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica come monopattini, hoverboard e segway, servizi di mobilità condivisa a uso individuale, esclusi quelli mediante autovetture.

“E’ un’ottima risposta – commenta il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Significa che si sente  la necessità di mobilità sostenibile, soprattutto in questo periodo delicato dal punto di vista sanitario. Usare la bicicletta o un veicolo elettrico o ancora i servizi di mobilità condivisa comportano meno inquinamento nelle nostre città e una maggiore tutela della nostra salute, versante sul quale stiamo insistendo come ministero dell’Ambiente, come dimostrano anche il recente stanziamento per gli spostamenti casa-scuola -  20 milioni di euro – e il decreto sulla riforestazione urbana”.

 

Argomenti 
Clima
Aree 
Aria