Tu sei qui

Coronavirus: Costa, post emergenza occasione rilancio green del Paese

“Nel Green Deal italiano risorse ingenti e il piano Europeo darà linfa”

Roma, 1 aprile 2020 -  “In questo momento tragico per l’Italia, abbiamo anche la forte voglia di rilanciare il Paese. Questo è il momento più opportuno per incrociare il rapporto tra ambiente e salute per dare nuova linfa a una rinascita green”.

Lo ha affermato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa nella conversazione in corso, in videoconferenza, con i giornalisti del settore ambientale che sarà possibile visionare in streaming alle ore 17 sulla pagina Facebook del ministro.

“Ci sono due fasi – ha osservato Costa. Il pre-Covid, ovvero come abbiamo costruito il mondo prima di questa emergenza, e il post-Covid, cioè come lo immaginiamo. E abbiamo il dovere di immaginarlo e iniziare a costruirlo green, come d’altro canto stavamo già programmando di fare prima del Covid. Tanto più dobbiamo fare ora.  Nel Green deal italiano confluiscono risorse ingenti sia della legge di Bilancio sia quelle contenute nella legge Clima  e nella legge Fraccaro”.

“Come sapete – ha detto il ministro ai giornalisti - il piano Von der Leyen prevedeva originariamente, prima del Covid, 1000 miliardi per l’ambiente e il clima: 100 miliardi per 10 anni. Il Covid ha cambiato le carte in tavola, ma rimane la disponibilità economica e l’orientamento a cambiare il paradigma ambientale dell’Europa e del nostro Paese”.