Tu sei qui

Ecomondo: il ministro Costa agli Stati generali e al convegno sulla Strategia per la plastica

Numerosi gli eventi del ministero, allo stand e ai convegni

Roma, 31 ottobre 2019 – Un “Green New Deal” per creare le premesse per un grande cambiamento nell’economia italiana, nei sistemi di produzione e di consumo all’insegna della sostenibilità. Una svolta verde che richiede una programmazione oculata e strutturata, da costruire insieme: istituzioni, imprese, associazioni, cittadini. Di questo e altro, con particolare riferimento alla sfida climatica e agli obiettivi al 2030, si parlerà agli “Stati generali della Green economy” 2019, a Ecomondo, alla fiera di Rimini, a cui interverrà in apertura, martedì 5 novembre alle ore 10.30, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Con lui il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro ed Edo Ronchi del Consiglio nazionale della green economy. Modererà la giornalista Rai Donatella Bianchi.

Prima degli Stati generali, al ministro Costa spetterà,  come di consueto, il taglio del nastro dell’edizione 2019 di “Ecomondo” l’appuntamento leader in Europa per le green tecnology e l’economia circolare. A seguire, il ministro visiterà alcuni stand della fiera.

Il giorno successivo, martedì 6 alle ore 10 in sala Ravezzi 1, il ministro Costa introdurrà il convegno del ministero dell’Ambiente sulla “Strategia italiana per la plastica”, che vuole affrontare le modalità normative con le quali l’Italia si sta preparando a recepire la direttiva europea sulla plastica, dando poi la parola alle imprese innovative italiane che hanno detto no alla plastica. Al convegno, moderato dal giornalista e divulgatore ambientale Marco Gisotti, interverranno tra gli altri il capo della segreteria tecnica del ministro dell’Ambiente, Tullio Berlenghi, e il presidente della commissione parlamentare sulle Ecomafie, Stefano Vignaroli.

Come ogni anno, il ministero sarà presente a “Ecomondo” con un proprio stand che ospiterà attività per le scuole e diversi convegni. Prevista il 6 dalle ore 9.30 una sessione di lavori sulla situazione dei siti in infrazione, dopo nove semestralità dalla seconda sentenza di condanna contro il nostro Paese, alla quale interverranno il presidente della Sogesid Enrico Biscaglia e il commissario straordinario per la bonifica delle discariche abusive Giuseppe Vadalà.

Numerosi i convegni di “Ecomondo” ai quali parteciperanno esponenti del ministero. Tra questi, ricordiamo quello con il sottosegretario Roberto Morassut, il 6 alle 10, sul “Pacchetto rifiuti: la transizione verso l’economia circolare” (Morassut interverrà anche alla sessione pomeridiana degli Stati generali della green economy sul “Green new Deal per le città”, il 5 dalle ore 15). Il 5 alle 14.30 è in programma il convegno “Reuse, wash green, no waste” con Riccardo Rifici della Direzione generale per il clima e l’energia, il 6 alle 10 quello sull’inquinamento atmosferico, con Fabio Romeo della Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento. E ancora: il 6 alle 14 il convegno sull’economia circolare degli oli e grassi vegetali e animali esausti, con Ilde Gaudiello della stessa direzione; ”;  il 7 alle 10 le “Luci e ombre nella bonifica dei siti contaminati” con Luciana Distaso della Direzione per la salvaguardia del territorio e delle acque, mentre  alle 14.30 “La gestione delle frazioni residuali dal riciclo” con Sergio Cristofanelli della Direzione rifiuti e inquinamento.

Gli Eventi:




martedì 5 novembre 2019 10:30 Innaugurazione di Ecomondo e taglio del nastro
martedì 5 novembre 2019 11:00 Stati Generali della Green Economy
martedì 5 novembre 2019 14,00-18,00 Business Forum Egypt/Italy. Boost join cooperation on the sustainable management and exploitation of Wastes and Waste-wasters (in a frame of Circular Economy)
martedì 5 novembre 2019 14,00-18,00 Reuse, Wash Green, No Waste
martedì 5 novembre 2019 10:00-14:00 Waste package: the transition to the circular economy 
martedì 5 novembre 2019 10:00-17:45 Gestione sostenibile dei sedimenti e crescita blu in ambito costiero e nei medi e piccoli porti 
martedì 5 novembre 2019 14,00-18,00 Valutazione dei requisiti ambientali ai fini della classificazione dello stato “end-of waste” dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale
martedì 5 novembre 2019 14,00-18,00 Reuse, Wash Green, No Waste
martedì 5 novembre 2019 10.00-13.00 KEY ENERGY - Life Cycle Assessment di impianti eolici. L’accordo volontario di E2I con il Ministero dell’Ambiente
mercoledì 6 novembre 2019 10:00-13:00 La strategia italiana per la plastica
mercoledì 6 novembre 2019 10:00-14:00 Il Pacchetto Rifiuti: la transizione verso l’economia circolare
mercoledì 6 novembre 2019 14:30-18:00 Strutturare la Crescita Blu in Italia: BLUEMED incontra BIG
mercoledì 6 novembre 2019 14,00-18,00 Il boom del riutilizzo nella politica ambientale. Scenari, analisi, proposte normative
mercoledì 6 novembre 2019 10:00-13:30 Inquinamento atmosferico: lo stato delle conoscenze alla luce delle esperienze maturate, le politiche di controllo e prevenzione 
mercoledì 6 novembre 2019 14,00-18,00 L’economia circolare degli oli e grassi vegetali ed animali esausti.Il contributo di RenOils: efficienza, innovazione e tracciamento dei flussi
mercoledì 6 novembre 2019 14:30 - 17:00 Imparare a vedere l’economia: il mondo dopo il PIL
giovedì 7 novembre 2019 10:00-13:30 The remediation of contaminated sites 20 years after the first Italian environmental legislation 
giovedì 7 novembre 2019 14:00-18:00 Technological developments from characterization to reclamation and emerging contaminants: recent developments in national and international applied research
giovedì 7 novembre 2019 10:00-13:30 The remediation of contaminated sites 20 years after the first Italian environmental legislation 
giovedì 7 novembre 2019 14:00-18:00 Technological developments from characterization to reclamation and emerging contaminants: recent developments in national and international applied research
giovedì 7 novembre 2019 14:30-17:30 La gestione delle frazioni residuali dal riciclo
giovedì 7 novembre 2019 9:30-13:00 (Eco)² efficienza nella filiera delle AEE
giovedì 7 novembre 2019 10:00-13:30 Barriers and solutions for sustainable sludge management and valorization in wastewater treatment 
giovedì 7 novembre 2019 14,30-18,00 Il recupero delle scorie di acciaieria e da incenerimento dei rifiuti
giovedì 7 novembre 2019 10,00-17,30 Circular Economy for the definition of a sustainable and integrated Blue Growth Strategy
giovedì 7 novembre 2019 10:00-13:30 Luci e ombre nella bonifica dei siti contaminati a 20 anni dall' entrata in vigore della prima normativa ambientale
giovedì 7 novembre 2019 10:00-13:30 Conferenza sui fanghi di depurazione delle acque reflue urbane 
giovedì 7 novembre 2019 10:00-13:30 Impact assessment on health of industrial activities: Guide-lines and Reccomendation at EU and Country level 
venerdì 8 novembre 2019 10,00-13,00 Marine litter e blue economy, impatti e soluzioni dal mondo della pesca e dell'acquacultura
venerdì 8 novembre 2019 10:00-13:00 La Bio Economia Circolare nella filiera della carta
venerdì 8 novembre 2019 15,00-18,00 End-of-waste della frazione mista degli imballaggi in plastica: nuove opportunità per la valorizzazione materica di una importante risorsa 
venerdì 8 novembre 2019 9,00-13,00 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (SDGs) ed Economia Circolare in Italia ed Europa. Il Ruolo della Fondazione Operate