Tu sei qui

EducazioneDigitale.it, positiva la sperimentazione. Costa: “Strumento didattico che guarda al futuro”

ROMA, 24 aprile – È positivo il bilancio delle prime settimane di sperimentazione della piattaforma www.educazionedigitale.it/mattm.

Oltre 400 studenti hanno partecipato al programma, quasi 100 docenti si sono iscritti e 91 scuole hanno aderito alla sperimentazione. Sono inoltre stati registrati 239 download di materiali didattici.

La piattaforma, nata lo scorso anno da un programma di alternanza scuola-lavoro con il liceo Virgilio di Roma, è stata messa online per tutte le scuole il 2 aprile scorso.

“EducazioneDigitale.it” si configura come uno strumento didattico innovativo sui temi ambientali, con particolare riferimento ai cambiamenti climatici, allo sviluppo sostenibile, ai green jobs.

“In questo periodo in cui docenti e studenti hanno dovuto sperimentare la didattica a distanza – commenta il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa – la nostra piattaforma di Educazione Ambientale si è inserita nel panorama dell’offerta di studio in maniera moderna e coerente con le sfide ambientali che il presente ed il futuro ci impongono. Sfide che hanno bisogno di giovani che siano sempre più attrezzati culturalmente su temi che saranno la chiave dello sviluppo e del lavoro del domani”.

La piattaforma è suddivisa in 8 sezioni tematiche: cambiamento climatico; accordi internazionali; cause ed effetti; sviluppo sostenibile; mobilità sostenibile; ciclo di vita dei prodotti; efficienza energetica; energie rinnovabili.

Per ciascun percorso didattico sono previsti strumenti multimediali, un archivio di testi e schede, ed un test finale. La piattaforma ha una sezione “green jobs” che monitora il mercato dei lavori “verdi” e fornisce indicazioni per l’accesso a questo settore in forte crescita.

 

 

 

 

Argomenti 
Educazione ambientale
Aree 
Territorio