Tu sei qui

Il ministro Costa ai dipendenti: “Il 2020 l’anno della grande sfida”

“Abbiamo di fronte l’evento giovani pre-Cop, il Green new deal e la riforma del ministero”

Roma, 17 dicembre 2019 – “Il 2020 è l’anno della svolta e della grande sfida: sfida internazionale, visto che l’Italia ospiterà a Milano il primo evento dei giovani pre-Cop, del Green new deal e della riforma del ministero, con la quale vogliamo dare risposte migliori al cittadino. Dobbiamo lasciare un segno per le generazioni future e per farlo abbiamo pochissimo tempo perché già ne abbiamo perso troppo. Insieme faremo questo percorso, facendo tutti insieme lavoro di squadra”.

Così il ministro dell’Ambiente Sergio Costa si è rivolto ai dipendenti del ministero durante l’incontro che si è svolto oggi pomeriggio nel nostro auditorium per gli auguri di Natale e per presentare ai familiari dei lavoratori – bambini inclusi – le attività degli uffici, da quelli di diretta collaborazione alle direzioni generali al Ram (Reparto ambientale marino), che coadiuva il nostro dicastero.

“Con il sottosegretario Roberto Morassut – ha affermato il ministro – vogliamo guardare ai giovani: vogliamo un ministero fanciullo, ovvero che ha in sé l’ingenuità propria dei fanciulli, con quel sano entusiasmo che non ha età. Provando a fare insieme polis, senza guardare alle funzioni gerarchiche e con l’apporto di tutti, non solo dei ministeriali ma anche di tutti coloro che lavorano con la società in house. Chiedo a tutti di dare sempre di più di quello che potete dare”.

All’incontro, introdotto e moderato dal direttore generale Maria Carmela Giarratano, è intervenuto in apertura il sottosegretario Morassut, che ha sottolineato tra l’alto valore di chi lavora al ministero, “una comunità che opera per obiettivi comuni nei temi della sostenibilità e dell’ambiente”, evidenziando la “fase delicata e stimolante” che la riorganizzazione del ministero comporterà dall’anno prossimo. Sono intervenuti anche il capo di gabinetto Pier Luigi Petrillo, i direttori generali, funzionari e dipendenti che, con l’ausilio di slide, hanno illustrato in sintesi le attività svolte dagli uffici del ministero, con qualche interazione simpatica con i bambini presenti.