Tu sei qui

Il ministro Galletti al CNR di Bologna: ricerca e ambiente, Italia punti su sue eccellenze

Il ministro Galletti al CNR di Bologna: ricerca e ambiente, Italia punti su sue eccellenze

"La prossima economia sarà competitiva sulla ricerca, la formazione e l'ambiente. L'Italia deve puntare su queste eccellenze. Dobbiamo avere una visione più ampia, immaginare come saranno le città da qui al
2030. Bisogna che capiamo come sarà l' industria da qui ai prossimi anni: andiamo verso un sistema che consumerà meno materia prima e produrrà meno rifiuti. Dall'economia lineare passeremo all' economia
circolare".
Lo ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti durante la sua visita alla struttura dell' Area Cnr e Inaf (Istituto nazionale di astrofisica) di Bologna.

"Vorrei che Bologna - ha aggiunto il ministro - diventasse la città della ricerca e dell'ambiente. Abbiamo l'Università più antica del mondo, un centro come il Cnr che é tra i migliori in Italia, un tessuto industriale forte. Dobbiamo mettere tutto questo in rete: nel 2016 terremo un convegno a Bologna per renderla punto di riferimento europeo sui problemi ambientali e le prospettive della ricerca”.

Galletti ha poi citato il Green Act, il provvedimento che il governo si appresta a varare sui temi ambientali: "Sarà un atto molto importante – ha spiegato -  un eco-piano industriale che darà un indirizzo strategico sull'economia del futuro".