Tu sei qui

Italia 1.5, Costa: "Studio Greenpeace traccia percorso auspicabile"

Roma, 16 giugno 2020 - “Lo studio di Greenpeace e il lancio di ‘Italia 1.5’, scenario di rivoluzione energetica all’insegna della transizione verso le rinnovabili e della decarbonizzazione del Paese, offre spunti di riflessione interessanti, tanto più in un momento di ripartenza come quello che stiamo vivendo”. 

Così, in una nota, il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa commenta il nuovo report di Greenpeace per permetterebbe all’Italia di rispettare gli accordi di Parigi, diventando a emissioni zero.

“È indubbio – aggiunge Costa – che si tratta di un percorso auspicabile. In quest’ottica, e come ho già avuto modo di dire, il Pniec necessita di essere rimodulato tenendo conto del grande e continuo lavoro che stiamo portando avanti per riscrivere i paradigmi sociali, economici e ambientali per far ripartire il Paese”.

“Ritengo – conclude Costa – che per imprimere quel cambio di passo ormai necessario, il confronto con associazioni come Greenpeace, che voglio ringraziare, sarà fondamentale”.