Tu sei qui

Aggiornamento dei piani di gestione dei bacini idrografici

Successivamente all'adozione avvenuta in data 17 dicembre 2015, il 3 marzo 2016 è stato approvato il primo aggiornamento dei piani di gestione dei bacini idrografici per sei degli otto distretti individuati sul territorio nazionale: Distretto Padano, Distretto delle Alpi Orientali, Distretto dell’Appennino Settentrionale, Distretto idrografico pilota del Serchio, Distretto dell’Appennino Centrale, Distretto dell’Appennino Meridionale. Per il distretto della Sardegna si è provveduto a livello regionale.  
L’approvazione della prima revisione dei piani di gestione delle acque avviene a conclusione dell’impegnativo lavoro svolto dalle Autorità di Bacino nazionali in collaborazione con le Regioni nel periodo 2010-2015 per dare attuazione agli obblighi previsti dalla norme comunitarie e nazionali sulle acque e tiene conto degli esiti di un’approfondita valutazione da parte della Commissione Europea compiuta nel corso del 2012 e del 2013 sulla prima generazione di piani di gestione adottati nel 2010.
I piani di gestione approvati il 3 marzo 2016 presentano un quadro aggiornato, integrato e organico a livello di bacino delle conoscenze disponibili e identificano i programmi di misure per conseguire gli obiettivi di qualità ambientale, dando conto anche delle misure previste dal precedente piano di gestione 2010 e non realizzate. Essi costituiscono, quindi, uno strumento strategico per la tutela e la protezione delle acque, al quale si dovrà dare attuazione negli anni futuri, reperendo con urgenza le necessarie risorse finanziarie.
Nella formazione dei piani è stato fondamentale il ruolo svolto dalle istituzioni, dai cittadini e dalle loro associazioni e dai portatori di interessi attraverso la fase di partecipazione e consultazione pubblica. 
Lo sforzo profuso per il riesame dei piani di gestione per ciascuno dei distretti nei quali è ripartito il nostro Paese è stato notevolissimo e la sfida che ora ci attende per far fronte alle criticità che tuttora persistono è complessa e impegnativa.
I piani di gestione approvati sono disponibili sui siti web appositamente predisposti dalle autorità di bacino nazionali e dalle regioni:

 

Distretto Alpi delle Orientali

http://www.alpiorientali.it/index.php?option=com_content&view=article&id=386&Itemid=140

Distretto padano

http://pianoacque.adbpo.it/piano-di-gestione-2015/

Distretto dell’Appennino Settentrionale

http://www.appenninosettentrionale.it/dist/?page_id=4

Distretto del Fiume Serchio

http://www.autorita.bacinoserchio.it/pianodigestione-aggiornamento-piano

Distretto dell’Appennino Centrale

http://www.abtevere.it/node/1303

Distretto dell’Appennino Meridionale

http://www.ildistrettoidrograficodellappenninomeridionale.it/dam_083.htm

Distretto della Sardegna

http://www.regione.sardegna.it/index.php?xsl=509&s=1&v=9&c=10460&tb=6695&st=7&tb=6695&st=7

Distretto della Sicilia

http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_AssEnergia/PIR_Dipartimentodellacquaedeirifiuti/PIR_PianoGestioneDistrettoIdrograficoSicilia

 

 

  :: Fasi di aggiornamento del piano di gestione dei bacini idrografici       La Direttiva 2000/60/CE, che istituisce il quadro comunitario in materia di acque, prevede che tutti gli stati membri predispongano, per la prima volta entro il 22 dicembre 2009, i piani di gestione dei bacini idrografici e che tali piani di gestione siano riesaminati e aggiornati dalle autorità competenti ogni sei anni e, per la prima volta, entro il 22 dicembre 2015.

Ai fini di assicurare la partecipazione attiva di tutte le parti interessate, la Direttiva prescrive che i progetti di piano di gestione e le revisioni successive siano resi disponibili un anno prima del termine di pubblicazione del piano, per un periodo minimo di sei mesi, per le osservazioni scritte. La sintesi delle misure adottate per la consultazione pubblica, i risultati della stessa, nonché le eventuali modifiche apportate al progetto di piano a seguito delle osservazioni pervenute, costituiscono parte integrante dei piani di gestione.

Nelle more della costituzione delle Autorità di bacino distrettuali, il decreto legislativo 10 dicembre 2010, n.219, ai fini di dare attuazione agli obblighi comunitari, affida il compito per le attività di revisione dei piani di gestione dei bacini idrografici alle Autorità di bacino di rilievo nazionale, di cui alla legge 18 maggio 1989, n. 183, che provvedono all'aggiornamento svolgendo funzioni di coordinamento nei confronti delle regioni ricadenti nei rispettivi distretti idrografici. Per i Distretti in cui non è presente alcuna Autorità di bacino di rilievo nazionale (è il caso della Regione Sardegna e della Regione Siciliana), la norma prevede che provvedano le regioni.

Il medesimo decreto legislativo attribuisce specifiche funzioni ai Comitati Istituzionali delle Autorità di bacino di rilievo nazionale, integrati da componenti designati dalle regioni il cui territorio ricade nel distretto idrografico al quale si riferisce il piano, non già rappresentate nei medesimi Comitati Istituzionali (Comitati Istituzionali allargati) per gli atti di valenza distrettuale.

In attuazione dei compiti in materia di pianificazione distrettuale le Autorità di bacino di rilievo nazionale e le Regioni hanno avviato, sin dal 2012, le attività per la prima revisione dei piani di gestione, dandone informazione sui siti web istituzionali appositamente costituiti.

In particolare, hanno reso disponibile per eventuali osservazioni del pubblico compresi gli utenti, per un periodo di almeno 6 mesi il calendario, il programma di lavoro, la dichiarazione delle misure adottate per la consultazione (scadenza prevista dalla Direttiva: tre anni prima del termine di pubblicazione dell’aggiornamento del piano di gestione -22 dicembre 2012).

Di seguito viene riportato il collegamento al calendario e il programma di lavoro pubblicati da ciascun distretto idrografico.

 

  • Distretto Alpi Orientali

http://www.alpiorientali.it/index.php?option=com_content&view=article&id=285&Itemid=264 
http://www.alpiorientali.it/new/dati/partecipazione_200060/Misure-in-materia-di-informazione-e-consultazione-pubblica-200060.pdf 

ü Misure in materia di informazione e consultazione pubblica (Calendario e programma di lavoro, dicembre 2012)

  • Distretto padano

http://www.adbpo.it/on-multi/ADBPO/Home/articolo1395.html 
 

Documenti pubblicati:

ü Calendario, programma di lavoro e misure consultive per l'aggiornamento del Piano
ü Proposta di Mappa degli attori 
 

  • Distretto dell’Appennino Settentrionale

http://www.appenninosettentrionale.it/dist/?page_id=930 
http://www.appenninosettentrionale.it/rep/distretto/calendario_attivita_2013_2015.pdf 
 

Documenti pubblicati:

ü Calendario per il riesame e l'aggiornamento del Piano di Gestione delle Acque

  • Distretto del Fiume Serchio

http://www.autorita.bacinoserchio.it/pianodigestione-aggiornamento
http://www.autorita.bacinoserchio.it/files/pianodigestione-agg/partecipazione/programma-lavori.pdf 

Documenti pubblicati
 

ü Calendario e programma di lavoro
      Allegato 1: La partecipazione pubblica 
      Allegato 2: Il cronoprogramma dei lavori

ü Aggiornamento del calendario/cronoprogramma

  • Distretto dell’Appennino Centrale

http://abtevere.it/node/936 
http://abtevere.it/sites/default/files/datisito/piano_gestione/part_pubb/Documento_consultazione.pdf

Documenti pubblicati:

ü Dichiarazione di misure consultive

  • Distretto dell’Appennino Meridionale

http://www.ildistrettoidrograficodellappenninomeridionale.it/piano%20di%20gestione%20acque%20calendario,%20programma%20di%20lavoro%20e%20misure%20consultive%202013.pdf 

Documenti pubblicati:

ü Calendario, programma di lavoro e misure consultive per la predisposizione del Piano di Gestione

  • Regione Sardegna

http://www.regione.sardegna.it/speciali/pianogestionedistrettoidrografico/
http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_327_20121219105155.pdf 

Documenti pubblicati:

ü Calendario, programma di lavoro e misure consultive per l'aggiornamento del Piano

  • Regione Siciliana

http://www.osservatorioacque.it/?cmd=section&id=56&tpl=default
http://151.9.147.43/wordpress/index.php/documenti/ 

Le Autorità competenti hanno, inoltre, pubblicato e reso disponibile per eventuali osservazioni del pubblico compresi gli utenti, per un periodo di almeno 6 mesi, il riesame della valutazione globale provvisoria dei problemi di gestione delle acque significativi (scadenza prevista dalla Direttiva: due anni prima del termine di pubblicazione dell’aggiornamento del piano di gestione -22 dicembre 2012).
Di seguito viene riportato il collegamento al documento relativo alla Valutazione globale provvisoria dei problemi di gestione delle acque pubblicata da ciascun distretto idrografico.

  • Distretto Alpi Orientali

http://www.alpiorientali.it/index.php?option=com_content&view=article&id=285&Itemid=264 
http://www.alpiorientali.it/new/dati/200060_agg2015_21/Documento_preliminare_20_06_2014.pdf 

Documenti pubblicati:

ü Documento preliminare (ai sensi degli artt. 5 e 14 della direttiva 2000/60/CE)

  • Distretto padano

http://www.adbpo.it/on-multi/ADBPO/Home/articolo1487.html 
http://www.adbpo.it/on-multi/ADBPO/Home/documento13977.html 

Documenti pubblicati:

ü Valutazione globale provvisoria dei principali problemi di gestione delle acque del distretto

  • Distretto dell’Appennino Settentrionale

http://www.appenninosettentrionale.it/dist/?page_id=1431 
http://www.appenninosettentrionale.it/rep/distretto/aggiornamento/valutazioneglobale2013_2015_ver2.pdf 

Documenti pubblicati:

ü Valutazione globale provvisoria dei problemi di gestione delle acque importanti

  • Distretto del Fiume Serchio

http://www.autorita.bacinoserchio.it/pianodigestione-aggiornamento 
http://www.autorita.bacinoserchio.it/files/pianodigestione-agg/partecipazione/valutazione-globale-provvisoria-acque.pdf 

Documenti pubblicati:

ü Valutazione globale provvisoria dei principali problemi di gestione delle acque

  • Distretto dell’Appennino Centrale

http://abtevere.it/node/942 
http://www.abtevere.it/sites/default/files/datisito/piano_gestione/part_pubb/Doc_consult_progr_1_quest_1_Marzo.doc 

Documenti pubblicati:

ü Ipotesi di valutazione globale provvisoria dei problemi importanti di gestione delle acque

  • Distretto dell’Appennino Meridionale

http://www.ildistrettoidrograficodellappenninomeridionale.it/distretto_appennino_meridionale_247.htm (progetto di piano 2014); http://www.ildistrettoidrograficodellappenninomeridionale.it/relazione_finale_sintetica%20f.pdf (documento del 2009)

  • Regione Sardegna

http://www.regione.sardegna.it/index.php?xsl=510&s=246997&v=2&c=6703&t=1&tb=6695&st=7 
http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_470_20131219101257.pdf 

Documenti pubblicati:

ü Valutazione globale provvisoria dei principali problemi di gestione delle acque a livello di bacino idrografico

  • Regione Siciliana

http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_AssEnergia/PIR_Dipartimentodellacquaedeirifiuti/PIR_Piano_Gestione_Distretto_Idrografico

Nel corso del 2014 le Autorità di Bacino hanno proseguito le attività di coordinamento delle regioni del distretto di appartenenza per la predisposizione della prima revisione dei piani di gestione delle acque dei bacini idrografici, svolgendo parallelamente le procedure connesse alla valutazione ambientale strategica.
Il 22 dicembre 2014 i Comitati Istituzionali delle Autorità di Bacino nazionali, allargati alle regioni i cui territori ricadono nei distretti hanno preso atto dell’impegnativo lavoro svolto dalle Autorità di Bacino nazionali in stretta collaborazione con le Regioni per la predisposizione dei progetti di piano di gestione dei bacini idrografici per sei degli otto distretti individuati sul territorio nazionale: Distretto Padano, Distretto delle Alpi Orientali, Distretto dell’Appennino Settentrionale, Distretto idrografico pilota del Serchio, Distretto dell’Appennino Centrale, Distretto dell’Appennino meridionale, ai fini dell’avvio della fase di consultazione pubblica di sei mesi e l’adempimento degli obblighi comunitari. I Distretti idrografici della Sardegna e della Sicilia hanno provveduto autonomamente. 
I progetti dei piani di gestione sono disponibili sui siti web appositamente predisposti dalle autorità di bacino nazionali e dalle regioni.

 

Distretto Alpi delle Orientali

http://www.alpiorientali.it/index.php?option=com_content&view=article&id=313&Itemid=379

Distretto padano

http://pianoacque.adbpo.it/il-piano/

Distretto dell’Appennino Settentrionale

http://www.appenninosettentrionale.it/dist/?page_id=914

Distretto del Fiume Serchio

http://www.autorita.bacinoserchio.it/pianodigestione-aggiornamento

Distretto dell’Appennino Centrale

http://abtevere.it/node/1143 http://abtevere.it/node/1190

Distretto dell’Appennino Meridionale

http://www.ildistrettoidrograficodellappenninomeridionale.it/index.html

Distretto della Sardegna

http://www.regione.sardegna.it/index.php?xsl=510&s=270606&v=2&c=6755&t=1&tb=6695&st=7

Distretto della Sicilia

Data di pubblicazione 23/3/2015

http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_AssEnergia/PIR_Dipartimentodellacquaedeirifiuti/PIR_Piano_Gestione_Distretto_Idrografico