Tu sei qui

Abusivismo edilizio: Carabinieri Forestali sequestrano struttura ricettiva abusiva a Peschici

Foggia, 11 settembre 2020 – I Carabinieri del Nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale di Foggia coordinati dalla Procura della Repubblica hanno sequestrato un imponente immobile in fase di completamento per la realizzazione di una struttura di ricezione turistica di propietà di una società del capoluogo pugliese. Le indagini approfondite degli uomini del nucleo ambientale avevano infatti dimostrato che la costruzione era già stata segnalata per la difformità rispetto ai titoli autorizzativi concessi e inoltre la costruzione presentava ulteriori difformità rispetto alle concessioni e alla normativa vigente, tanto da portare all’emissione del provvedimento di sequestro della Procura di Foggia.

Il sequestro dell’intera struttura richiesto dal Sostituto Procuratore, Gambardella di fatto blocca la costruzione dell’opera.

In totale sono 4 le persone deferite a vario titolo, quali responsabili per la costruzione della struttura.

Questo sequestro rientra nel quadro delle attività svolte dal Nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale di Foggia coordinato dalla Procura della Repubblica di Foggia che ha tra le sue priorità il perseguimento dei reati ambientali che deturpano la bellezza paesaggistica e naturalistica.

 

 

 

Aree 
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per il risanamento ambientale (RiA)
Argomenti 
Inquinamento