Tu sei qui

Ambiente, Morassut: "Bene rapporto Cen, il Governo prepara misure radicali su economia circolare e suolo"

“Il rapporto del CEN sull’economia circolare ci da un aggiornamento utilissimo sulla transizione ecologica del sistema economico italiano. La stagione politica che si aprirà dopo l’emergenza Covid offrirà l’opportunità di un ampio confronto nel Paese, con territori, operatori economici ed associazioni, su alcune scelte che il Governo si appresta a compiere in materia ambientale, di ciclo dei rifiuti, di economia circolare e di politiche per il suolo. In particolare il “Collegato ambientale”, il decreto “Semplificazioni” ed il pacchetto di decreti di recepimento delle direttive europee sul ciclo dei rifiuti conterranno scelte importanti ed investimenti”. Così in una nota il sottosegretario all’Ambiente, Roberto Morassut.

“Un particolare rilievo – continua – avranno le innovazioni normative in materia di difesa del suolo, bonifiche e politiche urbane. L’Italia, va ricordato, non è soltanto nel gruppo di testa in economia circolare. È anche il Paese europeo che in assoluto detiene il primato di biodiversità e capitale naturale. A questo primato si accompagna quello della fragilità del territorio”.

“Le innovazioni normative che proporremo  – spiega ancora Morassut – cambieranno radicalmente il regime di intevento sulla materia delle bonifiche, del dissesto e del consumo di suolo. Il suolo per un secolo è stata la nostra materia prima per sostenere lo sviluppo industriale. Lo abbiamo consumato, stressato e inquinato anche perché il nostro sottosuolo non ci dava materie prime. Ora dobbiamo recuperare, risanare, riciclare la nostra bellissima terra. Questo è il principio basilare per far crescere tutta l’economia circolare”.

 

 

 

Aree 
Energia
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per l’economia circolare (ECi)