Tu sei qui

Ambiente, Morassut: “Nuovo regolamento per il futuro Cipess. Cambio di rotta per una vera transizione ecologica"

Roma, 15 dicembre 2020 - “Nel nuovo regolamento CIPE adottato nella riunione di oggi, abbiamo introdotto nuove valutazioni di sviluppo sostenibile e definito modalità decisionali funzionali ad efficientare i processi e accelerare le procedure collegate alle Delibere. La trasformazione del CIPE, il principale organismo di programmazione economica dello Stato italiano, in CIPESS è una scelta condivisa dal Governo che consolida il cambio di rotta del nostro Paese, che ha tutte le possibilità di diventare locomotiva nella transizione energetica e nello sviluppo sostenibile in Europa. Introducendo il criterio della sostenibilità e comprendendo una valutazione d’impatto già in fase di programmazione, cambia la ratio e il criterio di concepire e impostare le scelte fondamentali sullo sviluppo e la selezione delle opere pubbliche in chiave di sostenibilità ambientale e di transizione ecologica. Occorre investire con azioni concrete nella transizione ed agire su un modello di sviluppo che finora è stato trascurato”.

Così in una nota il sottosegretario all’Ambiente Roberto Morassut, al termine della riunione del CIPE di oggi, che ha affrontato tra i punti all’ordine del giorno la modifica del regolamento interno in vista della  trasformazione dal 2021 del CIPE in CIPESS (Comitato interministeriale per la programmazione e il coordinamento della politica economica e lo sviluppo sostenibile).

 

 

 

Aree 
Territorio