Tu sei qui

Bonifiche, Morassut: "Un esempio di Stato che funziona"

Roma, 5 ottobre 2020 - “La bonifica di 48 siti di discarica su 81 in tre anni è il risultato eccezionale del lavoro della Struttura di Missione del Generale Vadalà. Questi numeri ci dicono che il recupero del territorio non può prescindere dalla collaborazione e dalla sinergia dei soggetti a vario titolo coinvolti. Lo Stato c'è e lo fa supportando la buona amministrazione. Abbiamo tutti un solo obiettivo: restituire velocemente il territorio ai cittadini e per farlo dobbiamo mettere in campo le migliori risorse del nostro Paese. Ringrazio per questo il rettore dell’Università degli Studi di Roma ‘Tor Vergata’ dott. Orazio Schillaci, che ci ospita in questa giornata, per la collaborazione con la struttura di missione del Gen. Vadalà”. Lo ha detto il sottosegretario all’Ambiente, Roberto Morassut, intervenendo alla presentazione della sesta relazione semestrale sullo stato delle discariche abusive.

“La ricerca e l’innovazione tecnologica, con l’implementazione dei risultati scientifici in applicazioni ambientali concrete - ha spiegato Morassut - sono elementi fondamentali per il risanamento ambientale e lo sviluppo economico del Paese. Il settore delle bonifiche è particolarmente vocato per diventare il laboratorio per la sperimentazione delle nuove tecnologie
e dobbiamo favorire e incrementare la capacità di fare rete, agevolando il meccanismo che consente lo scambio di problemi e soluzioni tecnologiche e scientifiche tra mondo della ricerca, dell’impresa e della Pubblica Amministrazione che può recepirle in anche in qualità di stazione appaltante”.

“L’impegno del Ministero dell’Ambiente - ha concluso - oggi più che mai, ha necessità di conoscenza, particolarmente utile per poter pianificare attività, strumenti normativi e di governo del territorio”.

 

 

 

Aree 
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per il risanamento ambientale (RiA)
Argomenti 
Bonifiche