Tu sei qui

Contrasto incendi: Noe di Alessandria sequestrano capannone ad Asti, 1 denuncia

Roma, 29 marzo 2019 – I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Alessandria, nell’ambito delle attività di contrasto al fenomeno degli incendi di rifiuti, hanno sequestrato i locali di proprietà di un’azienda nel Monferrato Astigiano impegnata nel settore dello stoccaggio e del recupero di rifiuti speciali non pericolosi.
Dai controlli è infatti emerso che il sito aziendale si trovava in condizioni di incuria con i rifiuti collocati fuori dagli spazi autorizzati e con ambienti di lavoro insalubri. Dall’esame dei registri di carico e scarico è inoltre emerso che le quantità stoccate erano di molto superiori a quanto previsto dalle autorizzazioni. Dal conteggio volumetrico è emersa la presenza di quasi 5.000 tonnellate di rifiuti, circa dieci volte al di sopra del valore consentito.
Gli uomini del Noe hanno quindi proceduto al sequestro dei materiali stoccati, costituiti da plastica, cartone ed altre tipologie eterogenee di rifiuti speciali non pericolosi, ponendo i sigilli ad una parte del capannone aziendale di circa 300 metri quadrati.
Il rappresentante legale dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria di Alessandria dei reati di gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi e violazione delle prescrizioni contenute nell’autorizzazione all’esercizio.
 

 

 

Aree 
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per i rifiuti e l'inquinamento (RIN)
Argomenti 
Rifiuti