Tu sei qui

Maltempo, sopralluogo del sottosegretario Morassut in Piemonte: "Il Governo al fianco delle comunità. Massima collaborazione tra le istituzioni"

Visita del sottosegretario all'Ambiente, on Roberto Morassut, venerdi 9 e sabato 10 ottobre, nelle province del quadrante nord est del Piemonte, duramente colpito dalle forti precipitazioni dei giorni scorsi.
"Il governo segue con attenzione la situazione delle province colpite dal maltempo" ha dichiarato Morassut. "Oggi sono qui in Piemonte nelle province di Novara, Vercelli, Biella e Verbania. Incontrerò Sindaci, Prefetti e le reti associative dei luoghi colpiti. Domani sarò a Cuneo con il dott Borrelli capo della protezione civile. Massima attenzione anche per la Liguria. La protezione civile sta operando con le regioni, i comuni e le province per stimare rapidamente l’ammontare dei danni e predisporre il decreto di spesa che accompagnerà la dichiarazione dello stato di emergenza del governo nei prossimi giorni".
"Il calcolo dell’ammontare dei danni -spiega- è già in corso. E va ben oltre la primissima stima di 150 milioni circolata in queste ore".

"Stiamo operando, e sono lieto di poterlo dire, con lo spirito di massima collaborazione tra tutte le istituzioni senza distinzione di appartenenza politica - cintinua. Gli amministratori ed i Sindaci di questi comuni vanno ringraziati per la dedizione, l’amore e la prontezza con cui stanno operando. Dobbiamo aiutarli. Il nostro obbiettivo è fare presto, ripristinare lo stato dei luoghi, ricostruire case e attività, strade e collegamenti, far ripartire le comunità laboriose del Piemonte e della Liguria".

"Nessuno dei luoghi colpiti nel Piemonte nord orientale - conclude Morassut - al momento, sembra essere stato interessato di recente dalla necessità di progetti preventivi anti-dissesto. Nel 2002 e negli anni successivi sono state realizzate opere importanti e che hanno svolto negli anni un ruolo decisivo di protezione ma ora servirà un nuovo quadro di programmazione da costruire insieme di opere preventive oltre che di mero ripristino. Questo vuol dire che si è trattato di eventi veramente eccezionali. Non ci sono opere di prevenzione ferme".

Aree 
Territorio