Tu sei qui

Mare, archiviata procedura infrazione europea, Micillo: "C’è ancora tanto da fare, ma i risultati dell’impegno sull’ambiente stanno arrivando”

Roma, 11 giugno 2019 – La commissione Europea archivia due procedure d’infrazione nei confronti del nostro Paese, tra cui la n. 2018/2356 per violazione della direttiva europea sulla strategia marina.

“È una bella notizia per l’Italia e per il nostro mare, frutto del grande impegno di questo Governo che ha rimesso al centro l’ambiente” ha dichiarato l’on. Salvatore Micillo, sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente con delega anche alla tutela dell’ambiente marino.

“In un anno abbiamo risolto positivamente 5 contenziosi che gravavano sul nostro Paese, ultima a maggio la regolarizzazione di 7 siti di discarica abusivi con un risparmio annuale di 3 milioni di euro, scendendo così a 71 procedure di infrazione” ha spiegato.

“È un grande risultato, che ci spinge a fare sempre meglio, ma sono ancora troppi e tante le criticità – ha concluso Micillo - Per risolvere le procedure di infrazione ambientale, stiamo lavorando senza sosta con la Commissione Europea per garantire ai cittadini la qualità della vita e l’ambiente sano cui hanno diritto. C’è ancora tanto da fare ma i risultati stanno arrivando”.

 

 

 

Aree 
Programmi Comunitari
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per la protezione della natura e del mare (PNM)
Argomenti 
Biodiversità
Tutela flora e fauna