Tu sei qui

Rifiuti, Carabinieri del NOE di Firenze: operazione contro lo smaltimento illecito di rifiuti nel settore tessile

Roma, 12 aprile 2019 – I Carabinieri del NOE di Firenze in collaborazione con la polizia locale di Prato e I colleghi del NOE di Brescia e Caserta hanno condotto un importante operazione congiunta, sulla scia delle indagini già effettuate nei mesi scorsi sul fenomeno degli smaltimenti illeciti di rifiuti del distretto tessile della provincia di Prato che aveva già portato al controllo ed al sequestro di  un impianto di gestione rifiuti.

Le operazioni scattate all’alba, hanno interessato più obiettivi distribuiti tra le province di Caserta, Pistoia e Lucca, ma anche appartamenti e studi di professionisti ubicati a Prato e Bergamo, dove risiedono alcuni degli indagati e dove le aziende monitorate hanno le rispettive sedi legali. Alla ricerca di documenti, atti amministrativi, fatture, e-mail e dati telematici per ricostruire la complessa ed occulta rete di contatti che, dall’agosto 2018 al gennaio 2019 avrebbe consentito agli indagati di smaltire illecitamente, in Italia e all’estero, centinaia di tonnellate di rifiuti tessili. Grazie a questo lavoro i Carabinieri sono riusciti ad intercettare i primi due container che stando ai documenti di trasporto avrebbero dovuto contenere materiale tessile recuperato, mentre in realtà erano pieni di cascami tessili frammisti a plastica, carta ed altre tipologie di rifiuti nell’ordine di circa 50 tonnellate.

I container sono stati posti sotto sequestro, insieme al materiale informatico e ai numerosi documenti trovati e dai quali emergono elementi per ritenere che parte dell’attività illecita si svolgesse anche in Polonia e Bulgaria.

 

 

 

 

Aree 
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per i rifiuti e l'inquinamento (RIN)
Argomenti 
Rifiuti