Tu sei qui

Rifiuti: Carabinieri del NOE di Napoli sequestrano azienda a Volla per stoccaggio illecito di rifiuti speciali anche pericolosi. 2 denunce e sequestri per 1,5 milioni di euro

Roma, 9 dicembre 2019 - I Carabinieri del NOE di Napoli, nel corso delle attività finalizzate al contrasto dei reati ambientali legati al ciclo dei rifiuti urbani e speciali, hanno intensificato i controlli nell’area della cosiddetta “TERRA DEI FUOCHI”. In particolare, a  Volla  (NA), nel corso di verifiche, i militari hanno accertato che in un capannone  industriale e nell’antistante piazzale scoperto  erano stoccati ingenti quantitativi di rifiuti speciali, anche pericolosi, in assenza di autorizzazione.

Durante il controllo sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di rifiuti speciali costituiti per la gran parte da rifiuti metallici, carta, cartone, plastica, imballaggi in plastica, pedane in legno e veicoli fuori uso, nonché rifiuti pericolosi quali batterie. Al termine degli accertamenti sono stati sottoposti a sequestro un capannone di 750 metri quadri, un piazzale di 20.000 metri quadri, un carro gru con ragno e circa 1.200 metri cubi di rifiuti  speciali, in parte contenuti in cassoni.

I gestori dell’attività sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nola per “gestione illecita di rifiuti e omessa presentazione della scia antincendio”. Il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 1,5 Milioni di euro.

 

 

 

Aree 
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per i rifiuti e l'inquinamento (RIN)
Argomenti 
Rifiuti