Tu sei qui

Rifiuti: Carabinieri del NOE di Sassari intensificano i controlli nel settore gestione e smaltimento

I risultati dei controlli da inizio anno nelle provincie di Nuoro e Sassari: 13 denunce e 10 sanzioni amministrative per un totale di 25.000 euro

Roma, 17 febbraio 2020 - Dall’inizio dell’anno, i carabinieri del NOE di Sassari, nel corso delle attività di repressione dei reati contro l’ambiente, hanno denunciato in stato di libertà, nel corso di svariate operazioni, tredici persone per diversi gravi illeciti ambientali. I reati vanno dalla realizzazione di discariche abusive di rifiuti speciali pericolosi e non, al trasporto di rifiuti speciali con veicoli non autorizzati, all’abbandono di ingenti quantitativi di rifiuti, nonché per l’inosservanza delle prescrizioni ambientali contenute nelle autorizzazioni per la gestione degli impianti per il recupero e lo smaltimento di rifiuti, da parte dei titolari di alcune imprese del territorio delle provincie di Nuoro e Sassari. Alcuni imprenditori sono stati segnalati anche per la totale inadempienza delle ordinanze, emesse dalle competenti autorità, che disponevano il ripristino dello stato dei luoghi, precedentemente adibiti a discariche abusive e abbandono di rifiuti. Durante le attività degli uomini del NOE è stato eseguito il sequestro di una vasta discarica di rifiuti speciali, costituiti da inerti provenienti dalla demolizione di opere edili. Sono state infine emesse anche 10 sanzioni amministrative per varie tipologie di violazioni alla normativa ambientale nei confronti dei legali rappresentanti di altrettante società che operano nel settore rifiuti per un ammontare complessivo di circa 25.000,00 euro.

Aree 
Territorio
Argomenti 
Rifiuti