Tu sei qui

Sottosegretario Micillo inaugura EnergyMed: “3 miliardi in tre anni per abbattere la dipendenza dalle fonti fossili”

Napoli, 28 marzo 2019 – “Le rinnovabili sono il futuro, il Ministero dell’Ambiente e il Mise stanno investendo circa 3 miliardi nei prossimi tre anni perché tante aziende possano avere respiro e si possa parlare di green economy non solo sulla carta". Così il sottosegretario di Stato all’Ambiente on. Salvatore Micillo ha aperto la XII edizione di EnergyMed la mostra convegno che fino a sabato farà da cornice a tutte le novità e le competenze in tema di rinnovabili, efficienza energetica, mobilità sostenibile, edilizia e riciclo. 

Nel suo discorso il sottosegretario ha sottolineato l’importanza di un dialogo tra imprese, enti locali, centri di ricerca, associazioni e tecnici, “in un momento cruciale per la svolta sostenibile di questo Paese, a pochi giorni dalla presentazione del Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima 2030, strumento fondamentale per la decarbonizzazione della nostra economia”.

“La riconversione ad un’economia verde del nostro Paese non è più rinviabile – continua Micillo-. L’economia circolare è un’opportunità economica, ambientale e sociale che va messa in atto concretamente a partire da ora. Puntiamo ad abbattere entro il 2025 la dipendenza dalle fonti fossili di energia e la conseguente importazione dall’estero, sostituendola con la produzione interna di energia rinnovabile”.

Aree 
Energia
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione Generale per il Clima e l’Energia (CLE)
Argomenti 
Sviluppo sostenibile