Tu sei qui

WRITERS’ WORKSHOP PER PROPONENTI LIFE 2019 - Roma, 6 Maggio 2019

Il giorno 6 Maggio 2019 a Roma, il Punto di Contatto Nazionale LIFE del Ministero dell’Ambiente ha organizzatoin collaborazione con l’Università di Roma “La Sapienza”, l’Agenzia EASME e il Team esterno di monitoraggio NEEMO GEIE - Timesis – un seminario rivolto principalmente a coloro che hanno iniziato ad elaborare proposte progettuali in risposta alCall for proposals for LIFE Action Grants” per l’annualità 2019, ma aperto anche a “potenziali” candidati.

Il “Writers’ Workshop per proponenti LIFE 2019” si è tenuto presso l’Aula Magna dell’Università di Roma “La Sapienza” (Palazzo Rettorato), in Piazzale Aldo Moro n. 5.

Oltre a consentire di conoscere più nel dettaglio le caratteristiche e le opportunità del Programma LIFE (ripercorrendo, in particolare, i contenuti del suo Programma di Lavoro Pluriennale per il periodo 2018-2020 e i project topics in esso stabiliti per il sotto-programma “Ambiente”), così come i dati sull’attuazione di LIFE in Italia e le attività portate avanti dal Punto di Contatto Nazionale  LIFE a supporto di proponenti e beneficiari. L’evento ha fornito ai partecipanti utili informazioni sulle scadenze e le novità del bando LIFE 2019 (relative essenzialmente, quest’ultime, alle work areas del sotto-programma “Azione per il Clima”), ma soprattutto un quadro esaustivo sulle modalità di presentazione e selezione delle proposte riferite a tutte le diverse tipologie di progetti dei due sotto-programmi LIFE, con un approfondimento specifico:

  • sulla procedura a due fasi per la presentazione e la selezione delle proposte dei “progetti tradizionali” del sotto-programma “Ambiente”, già sperimentata con successo nel corso del 2018 e basata su una “descrizione di massima” (concept note) dell’idea progettuale seguita da una “proposta dettagliata” (full proposal);
  • sui criteri di valutazione della full proposal che deve essere elaborata per i progetti “pilota”, “dimostrativi”, “di buone pratiche” o “d’informazione, sensibilizzazione e divulgazione” di entrambi i sotto-programmi LIFE – a partire dalla data di apertura del bando per le proposte del sotto-programma “Azione per il Clima”; in caso di valutazione positiva del concept note per le proposte del sottoprogramma “Ambiente”.

Particolare attenzione è stata poi dedicata all’illustrazione delle potenzialità dei c.d. progetti “Close to Market”, ovvero di quei progetti che propongono nuove soluzioni dimostrative in grado di portare evidenti, ambiziosi e credibili vantaggi ambientali o climatici e che abbiano un livello di maturità tecnologica tale da poter essere implementate in condizioni “prossime al mercato” (cioè su scala industriale e commerciale) nel corso dei progetti.

L’evento ha rappresentato, inoltre, un’opportunità per approfondire gli elementi necessari per preparare una buona proposta progettuale, così come gli errori più comuni che vengono commessi dai proponenti, in maniera tale da permettere agli stessi di evitarli.

Come di consueto, durante il seminario il Punto di Contatto Nazionale LIFE e i referenti di EASME e di NEEMO GEIE - Timesis hanno fornito risposte alle domande specifiche dei partecipanti: più di 100 persone in rappresentanza sia di enti pubblici che di soggetti privati o organizzazioni non a scopo di lucro (comprese le ONG) interessate a trovare finanziamenti per l’attuazione di progetti in grado di fornire soluzioni per la tutela dell’ambiente, la conservazione della natura e l’azione per il clima..

Nell’edizione 2019 del “Writers’ Workshop per proponenti LIFE”, infine, è stato riservato ampio spazio anche agli incontri bilaterali con il Punto di Contatto Nazionale LIFE, il Team esterno di monitoraggio ed EASME, finalizzati a verificare le potenzialità delle proposte progettuali in corso di redazione da parte dei partecipanti all’evento. Gli incontri “one to one” con il Punto di Contatto Nazionale LIFE e con i rappresentanti di NEEMO GEIE - Timesis si sono incentrati sulle proposte “Ambiente ed uso efficiente delle risorse”, “Natura e Biodiversità” e “Governance e informazione in materia ambientale” del sotto-programma LIFE “Ambiente”; quelli con EASME hanno riguardato proposte inerenti a tutti i settori prioritari del sotto-programma “Azione per il Clima” (“Mitigazione dei cambiamenti climatici”, Adattamento ai cambiamenti climatici” e “Governance e informazione in materia di clima”).

Programma

Vai alla pagina per le presentazioni

 

 

Aree 
Acqua
Aria
Energia
Natura
Territorio
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l'Unione europea e gli organismi internazionali (SVI)
Argomenti 
Life+