Tu sei qui

Approccio strategico alla gestione delle sostanze chimiche a livello internazionale - SAICM

 

L’Approccio strategico alla gestione delle sostanze chimiche a livello internazionale (Strategic Approach to International Chemicals Management - SAICM), lanciato nel 2006 sotto l’egida del Programma Ambiente delle Nazioni Unite, rappresenta un’iniziativa fondamentale nel quadro della cooperazione a livello globale per minimizzare gli impatti negativi sulla salute umana e sull’ambiente associati all’uso di sostanze chimiche.

Il SAICM prevede il coinvolgimento di partner diversi e settori differenti (governi, istituti di ricerca, industria, associazioni ambientaliste, associazioni dei consumatori) e interviene sull’intero ciclo di vita delle sostanze per ridurne il rischio per la salute umana e l’ambiente.

Lo strumento guida per la realizzazione dell’Approccio strategico è il “Piano globale d’azione”, rivolto sia ai decisori politici sia ai soggetti interessati, il quale attribuisce priorità alle attività che:
contribuiscono a ridurre la differenza nella capacità di gestire efficacemente le sostanze chimiche tra Paesi sviluppati e Paesi in via di sviluppo;
facilitano l’attuazione di accordi internazionali;
assicurano che le sostanze chimiche che presentano un rischio non gestibile per la salute umana e per l’ambiente non vengano più prodotte o utilizzate entro il 2020, tenuto conto della disponibilità di sostanze sostitutive efficaci;
assicurano che i rischi derivanti da rilasci non intenzionali di sostanze chimiche pericolose per la salute umana e per l’ambiente siano ridotti al minimo;
individuano sostanze chimiche i cui rischi non sono adeguatamente controllati;
favoriscono la produzione e la diffusione di dati scientifici rilevanti sui rischi per la salute umana e per l’ambiente derivanti da sostanze chimiche.

Dato che il traguardo temporale del SAICM è stato fissato al 2020, all’ultima Conferenza Internazionale per la Gestione delle Sostanze Chimiche (International Conference on Chemicals Management – ICCM), tenutasi nel 2015, i Governi hanno deciso di istituire un percorso intersessionale per stabilire un nuovo processo oltre il 2020 che lavori sugli obiettivi non pienamente raggiunti dal SAICM, in armonia con gli obiettivi dell’Agenda 2030, integrando anche il tema dei rifiuti e rafforzando il legame con la salute: il processo intersessionale per la gestione sostenibile delle sostanze chimiche e dei rifiuti oltre il 2020 (Sustainable Management of Chemicals And Waste beyond 2020 - SMCW).

    

 

   ACCORDI E STRATEGIE INTERNAZIONALI

  -  Convenzione di Rotterdam (PIC)
  -  Convenzione di Stoccolma
  -  Convenzione di Minamata sul mercurio
  -  Approccio strategico alla gestione
      delle sostanze chimiche a livello
      internazionale - SAICM

 

    Approfondimenti
      - 
Testo (in lingua inglese) del SAICM
      - Sito SAICM (Strategic approach to
         international chemicals management)

 

  ⇔ Home