Tu sei qui

Assegnati a Bruxelles il Premio della Settimana Europea della Mobilità 2012 ed il Premio SUMP - European Commission's Sustainable Urban Mobility Plan

Nel corso di una cerimonia tenutasi lo scorso 6 marzo al teatro Vaudeville di Bruxelles è stato assegnato a Zagabria ilPremio della Settimana Europea della Mobilità 2012. Tra le città finaliste, Zagabria ha prevalso sulle svedesi Gävle e Östersund.
 
Nel ritirare il premio, i rappresentanti della città vincitrice hanno sottolineato che esso costituisce un importante riconoscimento per le attività svolte a favore della cittadinanza e per una mobilità eco-compatibile. Aspetto, questo, evidenziato anche dal Commissario Europeo per l'Ambiente Janez Potocnik, intervenuto alla cerimonia di premiazione, che ha elogiato il lavoro della città per il suo approccio innovativo alle tematiche della mobilità.
Durante la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, i cittadini di Zagabria hanno preso parte a diverse iniziative, come attività di fitness urbano, convegni informativi sulla mobilità sostenibile o workshop organizzati per avviare una discussione condivisa sulla riprogrammazione degli spazi urbani, quali, ad esempio, quelli destinati alla realizzazione di parcheggi per le biciclette.
 
Per visualizzare i video promozionali che illustrano le iniziative realizzate dalle città finaliste, è possibile cliccare qui.
Nel corso della cerimonia di premiazione, la città di Bologna, vincitrice del Premio della Settimana Europea della Mobilità 2011, ha presentato le iniziative realizzate in materia di mobilità sostenibile. Chiara Cavicchi, intervenuta in rappresentanza del capoluogo emiliano, ha evidenziato come il premio "costituisca non un punto di arrivo, ma un motivo per rilanciare nuove attività e rinnovare l'impulso per promuovere la mobilità sostenibile". E’ stato inoltre proiettato un video ambientato nella città sul tema della mobilità sostenibile.
 
Nella stessa sede, inoltre, è stato assegnato il premio SUMP - European Commission's Sustainable Urban Mobility Plan, attraverso il quale la Commissione Europea supporta le autorità locali che provvedano alla stesura dei Piani della Mobilità Urbana Sostenibile. Intervenuto alla cerimonia, Siim Kallas, Commissario Europeo per i Trasporti, ha definito i Piani della Mobilità Urbana Sostenibile un "potente strumento per ottenere un cambiamento nei sistemi di mobilità urbana".
Il premio SUMP è stato vinto dalla città inglese di Aberdeen, che ha redatto un Piano frutto di un processo aperto e inclusivo, con seminari aperti al pubblico e una forte presenza sui social media in modo da ottenere una grande varietà di opinioni da parte della cittadinanza. La giuria del premio ha elogiato la città vincitrice per un “eccezionale approccio partecipativo che ha coinvolto l’amministrazione e i cittadini e che ha portato alla stesura di un Piano che contiene un ottimo mix di sistemi di mobilità sostenibile”.
Tra le città finaliste, Aberdeen ha prevalso sulla slovena Ljutomer e sulla francese Tolosa.
 
Per ulteriori informazioni sulle città finaliste è possibile cliccare qui.