Tu sei qui

Climate Action Summit 2019

Il Climate Action Summit che si è tenuto il 23 settembre a New York è stato convocato dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres con il duplice obiettivo di accrescere l’ambizione per il raggiungimento degli obiettivi dell'Accordo di Parigi e favorire azioni concrete nell'economia reale a sostegno di tali obiettivi.

Il Summit ha aperto una settimana ricca di eventi relativi in diverso modo allo sviluppo sostenibile: vertice sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile, dialogo su “Financing for Development”, la revisione quinquennale della Samoa Pathway for Small Island Developing States.

Al Summit hanno preso parte Capi di Stato e di Governo, imprenditori, accademici e scienziati, giovani, rappresentanti della società civile, leader locali e del sistema delle Nazioni Unite.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è intervenuto al Summit illustrando il piano italiano sulla decarbonizzazione dell’economia. Nel comunicato finale Sergio Mattarella è ricordato tra i Capi di Stato che hanno manifestato la volontà di operare per la graduale eliminazione del carbone. Sono 186 i paesi che hanno aderito all'Accordo firmato a Parigi il 12 dicembre 2015 e in vigore dal 4 novembre 2016.

 

Il summit
www.un.org/climatechange

La dichiarazione sottoscritta dal
         
Presidente della Repubblica           
https://www.quirinale.it/elementi/36747

Il comunicato stampa finale (inglese)
https://www.un.org/en/climatechange/assets/pdf/
CAS_closing_release.pdf