Tu sei qui

ECHA e-news –13 gennaio 2021

In questo numero:

REACH

È stato pubblicato uno studio dell’ECHA sugli impatti socio-economici dello strumento dell’autorizzazione. Lo studio evidenzia che l’obbligo per le imprese di utilizzare alcune sostanze estremamente preoccupanti solo previa autorizzazione della Commissione europea ha accelerato il processo di sostituzione di tali sostanze e ridotto i rischi per la salute umana e per l'ambiente.

È stata pubblicata la nuova Guida sulle domande di autorizzazione.

Sono disponibili le opinioni dei Comitati RAC e SEAC relative alle domande di autorizzazione per alcuni usi delle sostanze: 4-(1,1,3,3-tetramethylbutyl)phenol, ethoxylated (CE -, CAS -); pitch, coal tar, high-temp. (CE 266-028-2, CAS 65996-93-2); 4-nonylphenol, branched and linear, ethoxylated anthracene oil (CE 292-602-7, CAS 90640-80-5).

La Commissione Europea ha concesso le autorizzazioni per alcuni usi del triossido di cromo (CE 215-607-8, CAS 1333-82-0) alle seguenti imprese:

  • REACHLaw Ltd. (scadenza del periodo di revisione 21 settembre 2024);
  • Cromomed S.A., Cronor S.A., Cromo Europa S.A., Chromatlantique Industriel S.A. e Vila Electroquímica S.A. (scadenza del periodo di revisione 21 settembre 2024);
  • Chemservice GmbH, Atotech Deutschland GmbH, Boeing Distribution Inc., Prospere Chemical Logistic OÜ, CROMITAL S.P.A., Elementis Chromium LLP e MacDermid Enthone GmbH (scadenza del periodo di revisione 21 settembre 2024).

Il Registro delle intenzioni è stato aggiornato con le seguenti proposte:
intenzione di presentare una proposta per l’identificazione come sostanza estremamente preoccupante per glutaraldehyde (CE 203-856-5, CAS 111-30-8).

Proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le seguenti sostanze:

Il 16 dicembre 2020 il Tribunale dell’Unione europea ha emesso una sentenza nella causa T-207/18 che respinge integralmente un ricorso proposto contro la decisione dell'ECHA di includere il bisfenolo A nell'Elenco delle sostanze estremamente preoccupanti candidate all’autorizzazione per le proprietà di interferenza endocrina per l’ambiente.

Sono disponibili i documenti conclusivi relativi alla valutazione delle seguenti sostanze:

  • sodium dithionite (CE 231-890-0; CAS 7775-14-6), inserito nel CoRAP 2016 e valutato dalla Austria;
  • hexafluoropropene (CE 204-127-4; CAS 116-15-4), inserito nel CoRAP 2015 e valutato dall’Italia;
  • trimethoxyvinylsilane (CE 220-449-8; CAS 2768-02-7), inserito nel CoRAP 2013 e valutato dalla Svezia.

La Commissione di ricorso ha respinto un ricorso nel caso A-007-2019 relativo a una decisione di valutazione della sostanza ammonium 2,3,3,3-tetrafluoro-2-(heptafluoropropoxy) propanoate. 
La Commissione ha respinto le argomentazioni del ricorrente secondo cui l'Agenzia ha commesso errori di valutazione in merito alla necessità di uno studio di cancerogenicità sui topi. Il ricorrente dovrà quindi fornire lo studio richiesto entro il 21 ottobre 2024.

È disponibile un sondaggio per avere indicazioni dagli utenti su come può essere migliorato il sito dell'Osservatorio europeo dei nanomateriali (EUON).

 

CLP

Dal 1° gennaio 2021 le imprese avranno l’obbligo di notificare, secondo il formato armonizzato previsto dall’Allegato VIII del Regolamento CLP, le informazioni sulle miscele pericolose immesse sul mercato destinate ai consumatori e a uso professionale.

 

EVENTI

Il 20 gennaio 2021 si terrà un webinar durante il quale saranno presentate le  nuove funzionalità di Chesar 3.6.

Il 26 gennaio 2021 si terrà un webinar sulla proposta di restrizione di alcune sostanze quali IPA, formaldeide, diossine e furani nei pannolini monouso per bambini.
Lo scopo del seminario è fornire aggiornamenti sulla proposta di restrizione e dare indicazioni su come inviare le proprie osservazioni nell’ambito della consultazione pubblica che si concluderà il 21 giugno 2021. 

 

CONSULTAZIONI

proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate per le seguenti sostanze

La scadenza per inviare le osservazioni è il 12 marzo 2021.

 

Altre consultazioni

2 proposte di classificazione ed etichettatura armonizzate con scadenza per inviare osservazioni 22 gennaio e 3 con scadenza 29 gennaio 2021 e 13 febbraio 2021;

48 proposte di sperimentazione con scadenza 1° febbraio 2021;

Invito a presentare dati e informazioni  con scadenza 15 febbraio 2021;

1 proposta di restrizione con scadenza 21 giugno 2021.

 

OPPORTUNITÀ DI LAVORO

Possibilità di nuove opportunità di lavoro presso l’ECHA.

 

LINK UTILI

Le sostanze chimiche nella nostra vita

EUCLEF (EU Chemicals Legislation Finder)

Lista delle sostanze candidate all’autorizzazione

Osservatorio dell’Unione europea sui nanomateriali (EUON)

Uscita del Regno Unito dall’Unione europea

Terminologia – Collegamento al Database ECHA-term 

Documenti di supporto

Archivio settimanale dell’ECHA