Tu sei qui

Educare all’acqua

La Direzione generale per la sicurezza del suolo e dell’acqua ha promosso il progetto didattico di educazione ambientale "Educare all’acqua" rivolto alla Scuola Primaria. Educare all'acqua significa educare all'uso responsabile delle risorse idriche e più in generale al rispetto dell'ambiente e al concetto di esauribilità delle sue risorse. Si tratta di un "PROGETTO PILOTA", che coinvolge una selezione di scuole che si trovano nelle città sedi centrali dei 7 Distretti Idrografici (Alpi Orientali-Venezia; Padano-Parma; Appennino Settentrionale-Firenze; Appennino Centrale-Roma; Appennino Meridionale-Caserta; Sardegna-Cagliari; Sicilia-Palermo). Il progetto è finalizzato a contribuire agli obiettivi di promozione di stili di vita favorevoli alla sostenibilità ambientale, con particolare riferimento alla risorsa idrica come bene prezioso che appartiene a tutti.

OGNI GOCCIA E' PREZIOSA: Si salva il piccolo per il grande, la parte per il tutto. Ed è seguendo questa filosofia che il progetto ha come diretti destinatari i cittadini più piccoli per arrivare ai destinatari "indiretti": adulti, territorio e collettività. I piccoli utenti diventano di fatto ambasciatori dell'acqua portatori di un messaggio importante ai fini di un uso sostenibile di una risorsa preziosa e scarsa

Presso gli istituti selezionati è prevista una giornata di incontro con gli esperti (tecnici della DG SUA del MATTM) in cui saranno fornite informazioni riguardanti la risorsa idrica, sia in merito all'uso dell'acqua, agli sprechi e a come comportarsi per garantire un uso sostenibile. Le attività sono basate sul lavoro laboratoriale di gruppo. Successivamente alle “giornate didattiche” ogni scuola, a sua volta, potrà elaborare un proprio progetto e/o mettere in campo un'azione concreta (che coinvolga anche le altre realtà e istituzioni presenti sul loro territorio) che abbia come finalità il risparmio idrico o che già abbia raggiunto l'obiettivo di "salvare l'acqua". Tali proposte e/o azioni saranno presentate nella giornata conclusiva del progetto.

Il Progetto è avviato nel mese di febbraio 2020 e si concluderà nel mese di maggio e prevede due incontri. Il primo sarà un incontro "didattico", il secondo incontro è finalizzato a presentare i lavori elaborati. Nel secondo incontro, ad ogni bambina/o sarà rilasciato un attestato di partecipazione e conferimento del titolo di ambasciatore dell'acqua.

  Cagliari - Istituto 17° CIRCOLO
  Caserta - I.C. E. De Amicis - L. da Vinci
  Firenze - I.C. Botticelli
  Palermo - I.C.S. Michelangelo Buonarroti
  Parma - Convitto Maria Luigia di Parma
  Roma - I.C. Falcone e Borsellino
  Venezia - I.C. Matteotti di Martellago