Tu sei qui

GPP - Acquisti Verdi

 

    

In Evidenza

Sul sito istituzionale dell’ANAC è stata messa in consultazione la bozza di Linea guida riguardante  “Applicazione dei Criteri Ambientali Minimi di cui al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare dell’11 ottobre 2017 (Criteri ambientali minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici). Consulta il documento

    

Acquisti Verdi o GPP (Green Public Procurement) è definito dalla Commissione europea come “[...] l’approccio in base al quale le Amministrazioni Pubbliche integrano i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita”.

Con il nuovo Codice appalti (D.lgs 50/2016), che conferma quanto previsto dalla L.221/2015,  il GPP è diventato obbligatorio.

1
 

 

 

  Cosa è il GPP CAM
Criteri Ambientali Minimi

 
  Accordi e protocolli di intesa
  2 Contesto normativo e legislazione Il GPP negli enti locali CReIAMO PA

 

Piano d’Azione Nazionale GPP Approfondimenti  

Direzione Generale Clima ed Energia (CLE)
Divisione II: Clima e certificazione ambientale
Via Cristoforo Colombo, 44, 00147 – Roma
Info GPP: gpp@minambiente.it
Formazione GPP: formazionegpp-CPA@minambiente.it