Tu sei qui

GPP - Acquisti Verdi

Acquisti Verdi o GPP (Green Public Procurement) è definito dalla Commissione europea come “[...] l’approccio in base al quale le Amministrazioni Pubbliche integrano i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita”.
Con il nuovo Codice appalti (D.lgs 50/2016), che conferma quanto previsto dalla L.221/2015,  il GPP è diventato obbligatorio.

 

 
 

In Evidenza

Roma, 25 giu 2020. E’ online Il percorso tecnico-specialistico per l'attuazione del GPP nelle PA, il documento che   illustra gli esiti del percorso realizzato nel 2019 nell’ambito della Linea L1WP1 del Progetto CReIAMO PA. La pubblicazione contiene una sintesi dei risultati raggiunti, una rassegna di materiali didattici adottati e dei documenti prodotti nel quadro della formazione e diffusione del Green Public Procurement.

 

 

 

 

Immagine Cosa è il GPP Cosa è il GPP Immagine Criteri Ambientali Minimi CAM Criteri Ambientali Minimi Immagine approfondimenti Approfondimenti
Immagine contesto normativo e legislazione Contesto normativo e legislazione Il GPP negli enti locali Il GPP negli enti locali Immagine FAQ FAQ
Immagine Piano d'Azione Nazionale GPP Piano d’Azione Nazionale GPP Immagine Accordi e protocolli di intesa Accordi e protocolli di intesa Immagine Archivio News Archivio News

 

Direzione Generale per l’Economia Circolare (ECI)
Divisione II – Politiche per la transizione ecologica e l’economia circolare
Via Cristoforo Colombo, 44 – 00147 Roma

Dirigente: Dott. Eugenio De Francesco
Info: gpp@minambiente.it