Tu sei qui

Il Programma VIVA “La Sostenibilità nella Vitivinicoltura in Italia”

Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha avviato nel 2011 il Programma nazionale VIVA, che mira a misurare e migliorare le prestazioni di sostenibilità della filiera vitivinicola attraverso l’analisi di quattro indicatori (Aria, Acqua,Vigneto e Territorio). La fase pilota ha visto la partecipazione di alcune grandi aziende vitivinicole italiane, scelte sulla base di criteri geografici e di prodotto: Castello Monte Vibiano Vecchio, F.lli Gancia & Co, Marchesi Antinori, Masi Agricola, Mastroberardino, Michele Chiarlo, Planeta, Tasca d'Almerita, Venica&Venica, con la collaborazione scientifica del Centro di Ricerca OPERA per l'agricoltura sostenibile dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e il Centro di Competenza Agroinnova dell'Università di Torino. La fase pilota si è conclusa nel 2014 ed ha portato alla realizzazione di un disciplinare, che costituisce un riferimento tecnico per le aziende che vogliono intraprendere il percorso di certificazione previsto dal Programma.

VIVA è pensato per le aziende, perché permette di valutare l’uso ottimale delle risorse e misurare i miglioramenti nel tempo. È pensato per i consumatori, perché mette a disposizione un sistema trasparente e tracciabile per verificare la sostenibilità del vino e l’impegno dei produttori sia in campo ambientale che socio-economico. VIVA, infatti, è anche un’innovativa etichetta, che rende accessibili i dati di sostenibilità, espressi in maniera semplice, chiara e uniforme, validati da un ente certificatore e garantiti dal Ministero dell’Ambiente.

Etichette VIVA:

                          Etichetta di Prodotto

                        Etichetta di organizzazione

Etichetta per il mercato internazionale

 

Da Giugno 2014 il Programma è stato aperto a tutte le aziende nazionali (vitivinicole, vinicole, imbottigliatrici, cantine sociali, consorzi) che sono interessate a prendervi parte ed il numero delle aziende che vi aderiscono è in continua crescita.

Per tutte le informazioni e aggiornamenti sul Programma VIVA consultare il sito web  http://www.viticolturasostenibile.org/Home.aspx