Tu sei qui

L7 – Sviluppo di modelli e strumenti per la gestione della mobilità urbana sostenibile

L7 – Sviluppo di modelli e strumenti per la gestione della mobilità urbana sostenibile

La linea progettuale mira a elevare i gradi di competenza e di conoscenza del personale delle Regioni e dei Comuni con riferimento alla gestione di azioni di mobilità sostenibile e alla valutazione di efficacia delle azioni stesse in termini di riduzione delle emissioni inquinanti, diffondendo le esperienze di successo registrate al riguardo a livello nazionale e comunitario.

Ai fini di assicurare la necessaria demarcazione e non sovrapposizione tra gli interventi, data la molteplicità di soggetti coinvolti sul tema e l’attribuzione di competenze a diversi livelli (centrali e locali), la linea opera in stretto coordinamento e sinergia con azioni promosse a valere sui POR e sul PON Città Metropolitane del 2014-2020.

La linea di intervento prevede la definizione di strumenti per la gestione della mobilità urbana sostenibile attraverso la predisposizione di rapporti tecnico-scientifici su alcune tematiche tra cui: Piani urbani di mobilità sostenibile, mobilità ciclistica, city logistic, tecnologie veicoli a basse emissioni, sharing mobility e mobility management. I rapporti conterranno dati, scenari e prospettive di sviluppo economico, sociale e ambientale per il settore con benchmarking europeo, nonché le migliori pratiche realizzate a livello nazionale ed europeo. I rapporti costituiranno gli strumenti operativi a supporto delle amministrazioni locali per la progettazione di procedure di pianificazione delle politiche per la mobilità urbana sostenibile.

Sono, inoltre, previste azioni di disseminazione mirate a promuovere politiche di gestione della mobilità urbana sostenibile, attraverso l’organizzazione di eventi annuali, ognuno su uno specifico tema riguardante le politiche di gestione della mobilità urbana. Nelle attività di disseminazione saranno coinvolti gli stakeholder (imprese, scuole, università ed enti di ricerca) in qualità di soggetti attivi nel processo di sviluppo di buone prassi in tema di mobilità sostenibile al fine di elaborare linee di indirizzo/policy sulla tematica specifica oggetto dell’evento annuale.

Risultati attesi

•   Rafforzamento della capacità amministrativa delle amministrazioni locali delle Regioni nella gestione delle politiche di mobilità urbana attraverso l’interazione con altre amministrazioni pubbliche e imprese che abbiano sviluppato best practice anche in ambito internazionale;
•   Rafforzamento delle competenze delle amministrazioni locali delle Regioni sugli aspetti normativi, economici, ambientali e di attivazione dei processi di governance per una più efficace implementazione delle politiche di mobilità sostenibile;
•   Rafforzamento delle competenze delle Amministrazioni locali delle Regioni nella valutazione delle politiche di mobilità urbana, con particolare riferimento alla valutazione di efficacia in termini di riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti, ed in termini di miglioramento delle condizioni di mobilità.

 

Eventi


Affiancamento on the job – “Le strade giuste”

Data: 5 Marzo 2020
Luogo: Cesena. Sede Palazzo Comunale, Piazza del Popolo 10

Linea L7 – Sviluppo di modelli e strumenti per la gestione della mobilità urbana sostenibile

La linea di intervento 7 del Progetto CReIAMO PA prevede, per il terzo anno consecutivo, la realizzazione di 5 affiancamenti on the job finalizzati a promuovere politiche di gestione della mobilità urbana sostenibile, ad accrescere la capacity building delle diverse Amministrazioni Regionali e Locali e a realizzare una rete di collaborazione all’interno della Pubblica Amministrazione.

Il primo affiancamento di quest’anno si svolgerà a Cesena il prossimo 5 marzo dalle ore 9.00 alle ore 17.30 presso la sede del Palazzo Comunale, Piazza del Popolo 10. La giornata sarà dedicata al tema della moderazione del traffico e della riqualificazione della sede stradale.

L’evento, dal titolo “LE STRADE GIUSTE. La convivenza tra pedoni, ciclisti e automobilisti, tra circolazione e sosta, tra le funzioni delle strade e della città, tra mobilità e spazi urbani. L’esperienza nel Comune di Cesena”, è organizzato dall’Unità Tecnica di Supporto L7 alla Direzione Generale per il Clima, l’Energia e l’Aria (DG CLEA) del Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con il Comune di Cesena e con la Scuola Comuni Ciclabili di Fiab.

I lavori saranno introdotti dal dott. E. Lattuca, Sindaco del Comune di Cesena, e dalla dott.ssa F. Lucchi, Assessore all’Ambiente e Mobilità del Comune di Cesena. Seguirà un momento di formazione “in aula” con gli interventi di:

  • arch. A. Tursi (Presidente Fiab) sul progetto “ComuniCiclabili”;
  • arch. M. Ciuffini (UTS L7) sull’attività di promozione della mobilità sostenibile svolta della Linea L7 del progetto CReIAMO PA;
  • arch. G. Baronio (responsabile del sistema della mobilità del Comune di Cesena) sul progetto “Le strade giuste”.

Oltre all’attività d’aula, sarà effettuata una visita guidata finalizzata ad un’analisi in loco degli interventi di moderazione del traffico realizzati nei diversi quartieri cittadini.

La partecipazione all'evento è gratuita. L’iscrizione è obbligatoria e dovrà essere effettuata entro il 24 febbraio p.v.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo creiamopa.mobilita@minambiente.it.

 


EVENTO DI DISSEMINAZIONE – LA BICI QUOTIDIANA

Mercoledì 27 Novembre 2019 a Bologna, presso Palazzo Re Enzo

La linea di intervento 7 “Sviluppo di modelli e strumenti per la gestione della mobilità urbana sostenibile” del Progetto CReIAMO PA prevede, per il secondo anno consecutivo, la realizzazione di un evento di disseminazione che mira a promuovere politiche di gestione della mobilità urbana sostenibile.

L’evento rappresenta il punto di arrivo di un’attività annuale dedicata alla promozione della mobilità ciclistica in ambito urbano e fornirà indicazioni volte ad incentivare l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per gli spostamenti quotidiani che per quelli turistico - ricreativi.

L’iniziativa si svolgerà a Bologna il prossimo 27 novembre, presso la sede di Palazzo Re Enzo.

I lavori saranno introdotti da rappresentanti del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Comune di Bologna, della Città Metropolitana di Bologna e della Regione Emilia-Romagna. Seguirà la presentazione delle attività annuali svolte nell’ambito della Linea L7 del Progetto CReIAMO PA.

Successivamente alcune amministrazioni locali condivideranno le proprie esperienze in materia di ciclabilità. Si proseguirà con gli interventi del Direttore Nazionale di FIAB sull’iniziativa “Comuni Ciclabili” e di un Responsabile della Direzione Stazioni RFI sul tema dell’intermodalità.

I lavori della mattinata si concluderanno con un momento di confronto tra Istituzioni (Ministero dell’Ambiente, Ministero dell’infrastrutture e dei Trasporti, XI Commissione della Camera dei Deputati, Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna e Regione Emilia-Romagna) sulle misure volte a favorire l’uso quotidiano della bici, sullo stato di attuazione degli strumenti di pianificazione delle reti ciclabili urbane, sulla loro coerenza con i PUMS e sulle risorse necessarie per la loro attuazione. Il confronto sarà moderato dal Direttore della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.

Nel pomeriggio sono previsti 4 seminari nel corso dei quali si discuterà della correlazione tra mobility management e mobilità ciclistica, nonchè di micromobilità, di biciplan e della relativa programmazione economico-finanziaria.
Sarà, inoltre, presentato il progetto LIFE IP PREPAIR, coordinato dalla Regione Emilia-Romagna.

L’evento è organizzato dall’Unità Tecnica di Supporto L7 del Progetto CReIAMOPA alla Direzione Generale per il Clima e l’Energia (DG CLE) del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

La partecipazione è gratuita.

È possibile avanzare la propria candidatura per la partecipazione all’evento inviando il

MODULO DI ISCRIZIONE all’indirizzo: creiamopa.mobilita@minambiente.it.

PROGRAMMA

 

Notizie


Mobilità ciclistica in ambito urbano; conclusi i lavori del terzo affiancamento on the job del progetto CReIAMO
Si è tenuto lo scorso 24 Ottobre il terzo affiancamento on the job a vantaggio dell’Amministrazione Comunale di Terni e delle Amministrazioni vicine.

Si è tenuto presso la sede del Comune di Terni il terzo affiancamento on the job tra quelli previsti nel progetto ministeriale CReIAMO.

Il modulo dedicato relativo all’Amministrazione Regionale delle Marche ha riguardato il tema dell’integrazione tra le reti ciclabili nazionali/regionali (Ciclovia adriatica) con le reti urbane delle realtà urbane della area vasta. Ad introdurre i lavori è stato l’Arch. Massimo Ciuffini – UTS L7, con una relazione in tema Misure per la promozione della bicicletta: Integrazione tra reti ciclabili regionali/provinciali e reti comunali; a seguire, la relazione Biciplan - Fondamenti giuridici, interrelazione con altri livelli di piano, attori e procedure amministrative legate all’adozione e approvazione del Biciplan, a cura di Prof. Andrea Chiodi – UTS L7; La pianificazione della rete ciclabile urbana in un Biciplan: modelli di riferimento, approcci, metodi, a cura di Ing. V. Bagnato – UTS L7.

All’evento hanno partecipato funzionari dei Comuni di Terni e Narni nel numero di dieci, che si sono confrontati in concreto sulle opportunità di sviluppo della mobilità ciclistica nell’ambito di attività di pianificazione e programmazione in itinere.

Per scaricare le Presentazioni della giornata, clicca su questo link

 

   
       
   

 

Contatti
Direzione generale per il clima ed energia (CLE)
E-mail: creiamopa.mobilita@minambiente.it