Tu sei qui

“Muoversi in città in modo sostenibile, tra presente e futuro” – 16 aprile 2019, Auditorium del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Martedì 16 aprile si è tenuto presso la sala Auditorium del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare l’incontro dal titolo “Muoversi in città in modo sostenibile, tra presente e futuro”, cui hanno preso parte le Amministrazioni Comunali con una popolazione superiore ai 50.000 abitanti.

L’incontro ha rappresentato un momento di riflessione condivisa su un tema di strettissima attualità e all’attenzione dell’opinione pubblica, quale il governo della mobilità nelle città medio-grandi attraverso l’attuazione di politiche di mobilità sostenibile finalizzate a mitigare gli impatti ambientali derivanti dagli spostamenti di cittadini e merci.

Ai lavori ha partecipato il Sottosegretario di Stato On.le Vannia Gava, la quale ha sottolineato l’importanza di tali momenti di condivisione e riflessione volti a favorire l’awareness tra gli addetti ai lavori e dunque la replicabilità delle migliori esperienze in una visione integrata che vede impegnate le Amministrazioni centrali e periferiche, le aziende pubbliche e private e da ultimo i cittadini verso il conseguimento dell’obiettivo comune di migliorare la qualità della vita delle persone e la qualità dell’aria delle nostre città.

L’incontro ha consentito un partecipato e stimolante scambio di buone pratiche tra le diverse Città convenute, consentendo dunque di aumentare la consapevolezza degli amministratori locali circa le azioni di successo e le criticità emerse nelle diverse esperienze volte a favorire scelte modali sostenibili da parte dei cittadini e disincentivare l’utilizzo del veicolo motorizzato, specie se privato e non condiviso. I rappresentanti dei Comuni di Livorno, Milano, Palermo, Ravenna, Roma, Vicenza e Verona hanno infatti illustrato le più importanti esperienze realizzate nei rispettivi territori, comunicando altresì le strategie in atto per consentire un ulteriore sviluppo della mobilità sostenibile. Tra i temi trattati, grande rilevanza hanno avuto gli strumenti di pianificazione a disposizione delle Città per favorire la mobilità sostenibile. Al contempo, sono stati rappresentati numerosi interventi concreti in favore della mobilità dolce, della mobilità condivisa, del mobility management e della city logistics. Da ultimo è stato affrontato anche il tema degli incentivi.

Oltre ai rappresentanti dei Comuni sono intervenuti rappresentanti di stakeholders qualificati durante una specifica sessione dal titolo “Strategie e strumenti per la mobilità futura”. In tale sessione l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) ha comunicato gli strumenti messi a disposizione dei Comuni nel processo di adozione dei Piani Urbani della Mobilità Sostenibile (PUMS), Rete Ferroviaria Italiana (RFI) ha precisato l’importante ruolo delle stazioni ferroviarie quali hub della mobilità sostenibile e l’Osservatorio Nazionale sulla Sharing Mobility ha relazionato in merito alla transizione in atto dalla mobilità auto-prodotta alla mobilità come servizio.

I contributi dei relatori: