Tu sei qui

Normativa e circolari di riferimento sulla sostenibilità dei biocarburanti e bioliquidi

COMUNITARIA

  • Direttiva (UE) 2018/2001 dell'11 dicembre 2018
    sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili
  • Direttiva 2015/1513 del 9 settembre 2015
    che modifica la direttiva 98/70/CE, relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel, e la direttiva 2009/28/CE, sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili;
  • Direttiva 2015/652 del 20 aprile 2015
    che stabilisce i metodi di calcolo e gli obblighi di comunicazione ai sensi della direttiva 98/70/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel;
  • Direttiva 2009/28/CE del 23 aprile 2009
    del Parlamento europeo e de Consiglio sulla promozione dell’uso di energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle Direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE;
  • Direttiva 2009/30/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 aprile 2009
    che modifica la Direttiva 98/70/CE per quanto riguarda le specifiche relative a benzina, combustibile diesel e gasolio nonché l’introduzione di un meccanismo inteso a controllare e ridurre le emissioni di gas a effetto serra, modifica la direttiva 1999/32/CE del Consiglio per quanto concerne le specifiche relative al combustibile utilizzato dalle navi adibite alla navigazione interna e abroga la direttiva 93/12/CEE.

NAZIONALE

           Istituisce il Sistema nazionale di certificazione della sostenibilità dei biocarburanti e dei bioliquidi

  • Decreto Direttorale 15 maggio 2018
    relativo ai criteri di calcolo delle quantità di energia elettrica fornita ai veicoli stradali, nonché ai criteri di calcolo delle emissioni di gas serra conseguenti alla produzione e all’utilizzo di detta elettricità
  • Decreto Ministeriale 2 marzo 2018
    Promozione dell’uso del biometano e degli altri biocarburanti avanzati nel settore dei trasporti
  • Circolare del 7 novembre 2017
    Disciplina in materia di biocarburanti – Modificazioni alla circolare prot. 0018386 del 3 agosto 2015;
  • Decreto legislativo 21 marzo 2017, n. 51
    Attuazione della direttiva (UE) 2015/652 che stabilisce i metodi di calcolo e gli obblighi di comunicazione ai sensi della direttiva 98/70/CE relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel e della direttiva (UE) 2015/1513 che modifica la direttiva 98/70/CE, relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel, e la direttiva 2009/28/CE, sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili;
  • Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 3 agosto 2015:
    Disciplina in materia di biocarburanti – Indicazioni operative per i soggetti obbligati;
  • Decreto ministeriale 20 gennaio 2015
    Sanzioni amministrative per il mancato raggiungimento dell’obbligo di immissione in consumo di una quota minima di biocarburanti, ai sensi del comma 2, dell’articolo 30-sexies del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 91, convertito in legge 11 agosto 2014, n. 116;
  • Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 25 novembre 2014 esplicativa del DM 23 gennaio 2012 e s.m.i. 
    recante chiarimenti per l’accesso alle maggiorazioni nell’ambito dell’assolvimento dell’obbligo relativo all’anno 2014;
  • Decreto ministeriale 10 ottobre 2014
    Aggiornamento delle condizioni, dei criteri e delle modalità di attuazione dell'obbligo di immissione in consumo di biocarburanti compresi quelli avanzati;
  • Legge 11 agosto 2014 n. 116
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 giugno 2014 n. 91 recante "Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l’efficientamento energetico dell’edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea" (Art.30 sexies);
  • Legge 21 febbraio 2014 n. 9 (stralcio)
    Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145, recante interventi urgenti di avvio del piano "Destinazione Italia", per il contenimento delle tariffe elettriche e del gas, per la riduzione dei premi RC-auto, per l’internazionalizzazione, lo sviluppo e la digitalizzazione delle imprese, nonché misure per la realizzazione di opere pubbliche ed EXPO 2015 (Art. 1, comma 15);
  • Circolare esplicativa in merito ad alcuni aspetti relativi all'applicazione del decreto 23 gennaio 2012 e s.m.i (GU n. 18 del 23-1-2014) che stabilisce le modalità di funzionamento del sistema nazionale di certificazione della sostenibilità dei biocarburanti e dei bioliquidi;
  • Decreto interministeriale 23 gennaio 2012
    che istituisce il "Sistema di certificazione nazionale della sostenibilità dei biocarburanti e dei bioliquidi", come previsto dall’articolo 2, comma 6, del Decreto Legislativo 31 marzo 2011, n. 55, pubblicato in G.U. il 7 febbraio 2012;
     

    Elementi costitutivi lo schema di certificazione individuato dal decreto 23 gennaio 2012
    Lo schema di certificazione è costituito dalle disposizioni del decreto 23 gennaio 2012, da due norme UNI TS e da un regolamento tecnico (RT) definita da ACCREDIA.

    • Norma UNI TS 11429 sulla qualificazione degli operatori economici della filiera di produzione di biocarburanti e bioliquidi.
    • Norma UNI TS 11441 sull’equilibrio di massa.
    • RT 31-REV.02 di ACCREDIA “Prescrizioni per l’accreditamento degli Organismi che rilasciano certificati di conformità a fronte del Sistema Nazionale di Certificazione della sostenibilità dei biocarburanti e dei bioliquidi

     

  • Decreto 11 giugno 2012
    di modifica del dm 23 gennaio 2012 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 141 del 19 giugno 2012;
  • Decreto Legge 22 giugno 2012, n. 83
    “Misure urgenti per la crescita del paese” pubblicato sulla G.U. n. 147 del 26 giugno 2012 ed in particolare l’art.34.
  • DM 12 novembre 2012
    che modifica il DM 23 gennaio 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.271 del 20/11/2012
  • Decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28
    “Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE” e in particolare gli articoli 24, 33, 38 e 39;
  • Decreto legislativo 31 marzo 2011, n. 55
    “Attuazione della direttiva 2009/30/CE, che modifica la direttiva 98/70/CE, per quanto riguarda le specifiche relative a benzina, combustibile diesel e gasolio, nonchè l'introduzione di un meccanismo inteso a controllare e ridurre le emissioni di gas a effetto serra, modifica la direttiva 1999/32/CE per quanto concerne le specifiche relative al combustibile utilizzato dalle navi adibite alla navigazione interna e abroga la direttiva 93/12/CEE”, ed in particolare gli articoli 7bis, 7ter, 7quater, 7quinquies e l’articolo 2 comma 6.