Tu sei qui

Principali novità del Call 2020

Tutte le scadenze di presentazione sono state prorogate di un mese (Luglio 2020).

I candidati potranno registrarsi per una breve discussione individuale in merito alla Concept note con consulenti che saranno messi a disposizione da EASME (verrà creato un sistema di registrazione).

I soggetti privati non sono più obbligati a utilizzare la procedura di gara aperta per contratti il cui valore supera i 135.000 Euro.

Tutti i progetti saranno autorizzati a sostenere finanziariamente iniziative locali che possono contribuire all'obiettivo del progetto. Ciò assumerà la forma di sovvenzioni che il beneficiario potrà concedere (entro certi limiti) a terzi responsabili di tali iniziative. In questo modo, speriamo di facilitare anche l'accesso ai finanziamenti LIFE a gruppi locali molto piccoli che non hanno la capacità di agire come beneficiari associati nel progetto, ma potrebbero svolgere un ruolo nel raggiungimento degli obiettivi del progetto.

E’ stata prevista una sezione speciale dedicata alle start-up nelle linee guida. In questa sezione, le aziende più grandi sono invitate a considerare il loro progetto LIFE come un potenziale incubatore di start-up. Normalmente le start-up non si qualificano come beneficiari coordinatori a causa della loro limitata capacità finanziaria. Potrebbero tuttavia essere un attore chiave (proprietario del know-how o delle conoscenze) per una collaborazione con una società più grande. In questo modo, potrebbe essere data la possibilità di passare a uno sviluppo del mercato completo e la società più grande otterrebbe l'accesso alle conoscenze, limitando al contempo il rischio grazie al supporto LIFE.

Nuove misure prese in considerazione

Attualmente EASME sta prendendo in considerazione una serie di misure aggiuntive che coprono molti aspetti finanziari e amministrativi, tra cui percentuale di pagamenti di prefinanziamento e calendario dei pagamenti, ammortamenti, contributi in natura e altro.

A causa del tempo limitato disponibile prima del lancio dell'invito, ciascuna di queste misure è ancora all'esame per verificarne la legalità, la copertura di bilancio, le implicazioni per la gestione, ecc.

Per questo motivo, al momento della pubblicazione dell'invito, EASME ha potuto integrare nelle Linee guida solo le misure per le quali è stata presa già una decisione.

Invitiamo tutti i candidati a visitare nuovamente il sito Web entro la fine di Aprile al fine di verificare la disponibilità di aggiornamenti sull’Invito e di eventuali modifiche.

Un ultimo messaggio

Sappiamo che le priorità chiave di LIFE sono l'ambiente e il clima, eppure queste hanno indubbiamente legami forti con la salute umana. Certi progetti o azioni specifiche potrebbero mirare direttamente o indirettamente ai problemi legati alla gestione di questo tipo di pandemia. Considerando questa sfida globale che dobbiamo affrontare, crediamo che il programma LIFE debba fare del proprio meglio per contribuire attivamente alla ricerca di soluzioni.

Pertanto ciascun candidato è inviato ad esaminare criticamente gli obiettivi e le attività del proprio progetto al fine di rilevare qualsiasi elemento che possa migliorare direttamente o indirettamente la nostra capacità collettiva di evitare, mitigare, gestire e recuperare in caso di crisi future simili. Riteniamo che ogni contributo sia importante e accogliamo con favore le proposte che, pur rispettando le priorità del programma, possono contribuire al nostro impegno collettivo.