Tu sei qui

Poi energia: a Expo una selezione dei progetti di efficientamento energetico

Conclusa a Expo la summer school del ministero dell'Ambiente
Una selezione dei progetti di efficientamento energetico di edifici comunali, storici, scuole e centri di ricerca, rappresentativi di ciascuna Regione dell'Obiettivo Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia), è stata al centro della giornata conclusiva della summer school del ministero dell'Ambiente organizzata nell'ambito del Poi Energia. All'iniziativa, che si è svolta oggi a Expo al BiodiversityPark, hanno partecipato, come di consueto, sindaci, funzionari della pubblica amministrazione e liberi professionisti delle Regioni Convergenza.

Ha aperto i lavori Alessandro Baldacci del ministero dell'Ambiente/Sogesid, che ha riepilogato i temi trattati nelle tre tappe della summer school: i finanziamenti internazionali, nell'apertura a metà settembre a Expo, le questioni nazionali e regionali a Palermo, tra metà settembre e ottobre, e l'analisi di alcuni progetti ben gestiti, nella chiusura a Expo. "Oggi - ha affermato - siamo qui per chiudere questo percorso con la speranza di poter avviare con la nuova programmazione 2014-2020 nuove iniziative nel campo dell'efficienza energetica e delle fonti rinnovabili, valorizzando al meglio quanto fatto finora".

E' intervenuto poi l'ingegnere Ignazio Alberghina del comune di Caltagirone (provincia di Catania), che ha condiviso con i presenti le difficoltà riscontrate nel progetto di efficientamento energetico dell'Istituto comprensivo statale "Piero Gobetti", ma anche gli aspetti positivi e le soluzioni adottate.

L'efficientamento energetico dell'ex convento dei padri Agostiniani di Melpignano, in provincia di Lecce, risalente al XV secolo, è stato introdotto dal sindaco Ivan Stomeo, il cui intervento è stato seguito dalla proiezione di un video sulle opere realizzate dal Comune nell'ambito del Poi energia. Il progetto sull'ex convento è stato illustrato dall'architetto Annalisa Malerba.

Sull'efficientamento energetico dell'Istituto nazionale per lo studio e la cura dei tumori - Irccs Fondazione Pascale di Napoli, il più grante istituto oncologico del sud Italia, fondato nel 1933, si sono soffermati il commissario straordinario Loredana Cici e il responsabile unico del procedimento Ciro Frattolillo.

Hanno infine preso la parola il sindaco di Conflenti, in provincia di Catanzaro, Giovanni Paola, e l'ingegnere Antonino Alvaro, che hanno descritto l'intervento sull'edificio comunale.

Alcune foto dell'evento

Aree 
Energia
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, il clima e l'energia