Tu sei qui

Expo Venice - Workshop Best practice per la gestione delle risorse idriche e la tutela dell’ambiente marino: il contributo dei progetti LIFE

                 Foto:  Stefania Betti

Il 20 ottobre 2015 si è tenuto a Venezia, nell’ambito di AQUAE VENEZIA 2015, il workshop “Best practice per la gestione delle risorse idriche e la tutela dell’ambiente marino: il contributo dei progetti LIFE”.

L’incontro si prefigura come il primo Platform meeting che riunisce per la prima volta in Italia ventinove beneficiari LIFE dei progetti sui temi della gestione delle risorse idriche e della tutela dell’ambiente marino e costiero.

Lo scopo dell’iniziativa è stato triplice: da un lato si è voluto “mettere a sistema le buone pratiche” dei numerosi progetti che LIFE ha finanziato in Italia sul tema della gestione efficiente, della conservazione e sull’uso sostenibile delle risorse idriche e della tutela degli ecosistemi marini e costieri; dall’altro l’incontro ha rappresentato una valida occasione per i beneficiari LIFE di fare rete e condividere le proprie esperienze; l’ulteriore scopo è stato di fare conoscere ed apprezzare agli stakeholders intervenuti le buone pratiche e le esperienze dei progetti che permetterà di affrontare in modo condiviso le importanti sfide del miglioramento della qualità delle acque, dell’efficienza e del risparmio idrico e del miglioramento dell’ambiente marino e costiero.

 

Presentazione degli obiettivi del platform meeting del Punto di Contatto Nazionale Stefania Betti e del moderatore della giornata Giorgio Pineschi
(Foto: Federico Benvenuti)
Un'immagine del corner LIFE realizzato su alcune buone pratiche dei progetti LIFE (Foto: Federico Benvenuti)

 


 

Gli interventi dei relatori

Qui di seguito l’elenco delle presentazioni realizzate

L'intervento della project manager Valeria Pulieri
del progetto LIFE Caretta Caretta
(Foto: Stefania Betti)
La presentazione del progetto AQUOR
del project manager Giancarlo Gusmaroli
(Foto: Stefania Betti)

 

Presentazioni:


Il concorso fotografico

Associato al Platform meeting è stato lanciato un concorso fotografico su Instagram, attraverso il profilo ufficiale del programma Instagram.com/ncp_LIFE_IT è stato possibile condividere le più belle fotografie realizzate nel corso dell’ implementazione dei progetti utilizzando nel testo della didascalia della foto #LIFEBESTPRACTICE2015 in modo che sono state poi individuate e votate. Le fotografie che hanno ottenuto il maggior numero di “mi piace” sono state premiate al termine dei lavori della giornata dal Punto di Contatto Nazionale.

Primo classificato: Progetto PALM
Secondo classificato: Progetto VIMINE
Terzo classificato: Progetto GHOST

 


Le visite guidate

Nella giornata del 21 ottobre sono state organizzate dai beneficiari le visite guidate presso i siti dei progetti LIFE Seresto, LIFE Vimine e LIFE Wstore2.

Il progetto LIFE SeResto ha l’obiettivo di valorizzare e favorire il recupero ambientale della Laguna settentrionale di Venezia tramite il ripristino delle praterie di piante acquatiche.

Tale ripristino favorisce la formazione di habitat fondamentali per la vita di molte specie animali caratteristiche della laguna (pesci, uccelli, molluschi, crostacei, ecc.).

Gli interventi di trapianto delle piante acquatiche sono svolti in massima parte da pescatori locali appositamente formati nell’ambito del progetto e assistiti dai partner scientifici.

Per approfondimenti, visita il sito www.lifeseresto.eu

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Ricolonizzazione delle praterie di fanerogame acquatiche mediante
trapianto di zolle, progetto LIFE SERESTO
(Foto: Stefania Betti)

LIFE VIMINE è un progetto che si propone di definire ed applicare un approccio integrato alla gestione sostenibile per proteggere dall'erosione le barene della Laguna di Venezia.

Per contrastare tale fenomeno, che provoca la scomparsa di questi habitat unici, LIFE VIMINE realizza piccoli e numerosi interventi di ingegneria naturalistica a basso impatto ambientale con il diretto coinvolgimento delle comunità locali di pescatori, promuovendo un'ottica di manutenzione ordinaria, diffusa e continuativa del territorio.

Per approfondimenti, visita il sito www.lifevimine.eu.

Il sopralluogo in campo ha consentito di apprezzare gli interventi fino ad ora realizzati nei siti dei progetti presenti nella Laguna Nord di Venezia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fascine di ramaglie realizzate a protezione dei margini delle barene
per combattere l'erosione, progetto LIFE Vimine
(Foto: Stefania Betti)

 

Il progetto WSTORE2 intende dimostrare la possibilità di adottare tecniche innovative per conciliare l'agricoltura con l'ambiente attraverso nuove forme di governance dell'acqua. Il progetto è dedicato alle aree marino-costiere dove, nei prossimi anni, l'effetto dei cambiamenti climatici sarà maggiormente evidente. In particolare WSTORE2 affronta il tema dell'uso ottimale delle acque dolci nei contesti nei quali essa può avere 3 impieghi alternativi: irrigazione delle aree agricole, conservazione della natura e fruizione turistica. Per approfondimenti, visita il sito http://www.wstore2.eu/.