Il Programma di lavoro pluriennale per il periodo 2014-2017 definisce il quadro di attuazione dei due sottoprogrammi in cui si articola il Programma LIFE: il Sottoprogramma per l’ambiente ed il Sottoprogramma Azione per il clima. Il programma di lavoro pluriennale specifica l’allocazione indicativa dei fondi tra i settori prioritari, le tipologie di finanziamento, i temi dei progetti che attuano le priorità tematiche di cui all’allegato III del Regolamento (UE) n. 1293/2013, la metodologia tecnica per la selezione dei progetti, i criteri per l’attribuzione delle sovvenzioni, nonché i calendari indicativi per gli inviti a presentare proposte.

Nel documento sono descritti altresì gli strumenti finanziari innovativi (lo strumento per il finanziamento privato dell’efficienza energetica e lo strumento di finanziamento del capitale naturale), gestiti dalla Banca europea per gli investimenti (BEI), che saranno testati nel corso dell'intero programma di lavoro pluriennale per verificarne il potenziale in termini di mobilitazione di investimenti nel settore della biodiversità, della mitigazione e dell'adattamento climatico, nell'intento di superare gli ostacoli che attualmente si frappongono alla diffusione dei progetti in questi settori.