Tu sei qui

Mare, dal 5 all’8 luglio le riunioni della Convenzione di Barcellona sotto la presidenza italiana

Il 5 e il 6 lo Steering Committee della Strategia di medio termine, il 7 e l’8 il Bureau delle parti contraenti 

Dal 5 all’8 luglio si svolgeranno sotto la presidenza italiana le riunioni degli organi direttivi della Convenzione di Barcellona, nell’ambito del programma delle Nazioni Unite per l’ambiente e la tutela del Mediterraneo e delle sue regioni costiere (Unep/Map). Grazie all’organizzazione della Direzione generale del mare e delle coste del Ministero della Transizione Ecologica, tra il 5 e 6 luglio si riunirà online lo Steering Committee della Strategia di medio termine (Mid Term Strategy - Mts), con il compito di valutare i progressi compiuti nel processo di definizione della Strategia, quadro essenziale di riferimento per lo sviluppo di politiche regionali e nazionali nel periodo 2022-2027. Sempre in modalità videoconferenza, il 7 e l’8 luglio si riunirà la novantunesima sessione del Bureau delle Parti contraenti, organo di governance della Convenzione di Barcellona, con il mandato di fornire pareri e guida al segretariato Unep/Map sui temi chiave della Cop22, in programma in dicembre ad Antalia, in Turchia. Tra questi, di particolare interesse per l’Italia il processo di designazione del Mediterraneo quale area ad emissione controllata di ossidi di zolfo (Seca).

 

 

 

 

 

Aree 
Acqua
Natura
Direzioni e divisioni di competenza 
Direzione generale per il mare e le coste (MAC)